Vivere è scegliere.
Ma per scegliere bene, devi sapere chi sei e conoscere i tuoi valori, sapere dove vuoi andare
e perché vuoi andarci

Kofi Annan

Overview

Questa attività utilizza la discussione e la classificazione a diamante per aiutare le persone a comprendere che cosa voglia dire scappare all’improvviso da casa propria.

Related rights

• Il diritto a richiedere asilo in altri paesi a causa della persecuzione
• La libertà di religione e credo
• La libertà di opinione e informazione

Objectives

• Sviluppare la comprensione di che cosa voglia dire scappare all’improvviso
da casa propria
• Praticare le competenze di presa di decisione e di costruzione di
consenso
• Incoraggiare empatia e solidarietà con i rifugiati

Materials

• Post-it oppure piccoli fogli di carta (circa 8cm x 8 cm):
3 per partecipante
• Penne e matite: una per partecipante

Key Date
  • 18 dicembreGiornata Internazionale per i diritti dei migranti

Istruzioni

1.Presentate il tema della migrazione facendo un brainstorming delle ragioni per cui le persone vanno a vivere altrove.
2.  Spiegate che nell’attività immagineranno di essere forzati a lasciare le loro case. Fate riferimento al brainstorming e sottolineate i “fattori spinta” che causano la fuga da casa delle persone, per esempio la guerra, i disastri naturali, la persecuzione o il terrorismo. Poi chiedete al gruppo di indovinare quante siano le persone richiedenti asilo nel mondo.
3.  Adesso chiedete loro di dividersi in piccolo gruppi e di prendere i piccoli pezzi di carta e le matite.
4.  Chiedete a tutti di immaginare che devono scappare all’improvviso da casa per un motivo particolare e che possono portare con loro solamente tre cose. Quali cose porterebbero? Dovranno scrivere una cosa su ogni pezzo di carta.
5.  Poi, chiedete ad ogni persona a turno di presentare le proprie scelte e spiegare le ragioni delle loro decisioni.
6. Adesso, dite ai partecipanti di lavorare insieme e di discutere le diverse scelte, cercando di raggiungere il consenso e mettere in ordine prioritario gli oggetti, secondo la tecnica della classificazione a diamante.
7.  Alla fine lasciateli osservare, vedere e visitare i risultati dei lavori di ogni gruppo.

Debriefing e valutazioneGoto top

Iniziate rivedendo come ogni gruppo abbia classificato gli elementi e poi andate avanti verificando che cosa i partecipanti abbiano imparato, e quali siano le implicazioni per i diritti umani.

  • Hanno trovato elementi che li hanno sorpresi e che avrebbero voluto portare con loro?
  • E’ stato facile classificare gli elementi? Che tipo di diverse opinioni c’erano nei gruppi?
  • Hanno notato differenze nelle classificazioni dei diversi gruppi?
  • Quanto senso pratico hanno avuto le persone? Hanno pensato soprattutto alla loro sopravvivenza fisica o hanno pensato anche ai propri bisogni emotivi o spirituali?
  • Quanto sarebbe difficile se dovessero veramente fuggire da casa?
  • Che cosa mancherebbe di più alle persone se dovessero fuggire da casa?
  • Conoscono qualcuno che ha dovuto abbandonare la propria casa?
  • L’attività è realistica? Le persone possono sempre scegliere che cosa portare con loro?
  • E i bambini e i giovani? E’ probabile che i loro bisogni specifici siano presi in considerazione quando i genitori fanno le valigie?
  • Che cosa possiamo fare per attrarre l’attenzione sui bisogni dei rifugiati nella nostra comunità (o nel mondo)?
  • Quali diritti umani nello specifico proteggono i rifugiati?

Linee guida per i facilitatoriGoto top

All’inizio dell’attività, cercate di indurre i partecipanti a pensare alla migrazione in generale. Ci sono molte ragioni per cui le persone si spostano: ad esempio, per studiare e trovare lavoro; alcuni migrano perché è il loro modo di vivere, altri a causa di inondazioni, terremoti o siccità, o per fuggire dalla guerra o dalla persecuzione. Alla fine dell’esercizio di brainstorming, sintetizzate le diverse ragioni fornite dai partecipanti e classificatele in due colonne, uno dei fattori “spinta” (guerra o persecuzione nel paese di origine, per esempio), l’altro dei fattori “attrazione” (migliori prospettive professionali o educative in un altro paese).

Secondo l’UNHCR entro la fine del 2010 c’erano:
-10,55 milioni di rifugiati
-14,7 milioni di sfollati interni
e 3,5 milioni di apolidi.

Nella fase 4 sistemate la scena in modo che i partecipanti lavorino tutti nell’ambito dello stesso quadro di riferimento. Scegliete una situazione che sia la più appropriata o la più interessante per il gruppo. “La guerra” può essere impegnativa se nessuno ha avuto un’esperienza diretta, ma una scena che prevede un attentato terroristico potrebbe essere più realistica. Cercate di individuare una scena che possa essere immaginata come una scena possibile. Se scegliete “l’alluvione” come causa, allora se la vostra città è posta in una vallata, ha senso dire che il livello del fiume si è innalzato e improvvisi allagamenti minacciano di spazzar via i ponti e l’acqua allegherà tutta l’area circostante. D’altra parte, se vivete in collina o in un’area montuosa, il pericolo potrebbe arrivare da piogge incessanti che causano smottamento di fango che travolge la città. E’ possibile che dobbiate chiarire alle persone che devono immaginare che stanno fuggendo dalle loro case, che non potranno ritornare e che devono spostarsi lontano per un periodo di tempo molto lungo, probabilmente per sempre.

Le cose che le persone scelgono, e quanto sono pratiche, dipendono dalla maturità delle persone. Quello che le persone scelgono di portare via dipende anche da molti altri fattori, per esempio il tempo, il periodo dell’anno e la ragione per cui fuggono da casa. Per esempio, se c’è un’alluvione e non sanno nuotare potrebbero prendere qualcosa da utilizzare come zattera. E’ importante sottolineare che non ci sono risposte corrette o sbagliate quando si tratta di scelte personali e preferenze, sebbene ci possano essere scelte che sono più sagge e più pratiche di altre.

Nota:
Esistono definizioni e spiegazioni
sulle differenze tra “rifugiati”,
“sfollati”, “richiedenti asilo” e
“lavoratori migranti” nelle informazioni
di base sulla migrazione nel capitolo 5

Quando sono stati intervistati i richiedenti asilo in Danimarca che avevano lasciato il proprio Paese a causa della guerra e delle persecuzioni, tutti hanno detto che hanno preso il denaro come prima priorità. Un passaporto e una carta d’identità è importante, “ma puoi sempre comprare documenti falsi se ne hai bisogno”, hanno detto. Lo stesso dicasi per abiti caldi e cibo: con il denaro si può sempre ottenere le cose. Per pochi di loro, la bibbia è stata la scelta prioritaria a sostegno dei loro bisogni spirituali.Quando sono stati intervistati i richiedenti asilo in Danimarca che avevano lasciato il proprio Paese a causa della guerra e delle persecuzioni, tutti hanno detto che hanno preso il denaro come prima priorità. Un passaporto e una carta d’identità è importante, “ma puoi sempre comprare documenti falsi se ne hai bisogno”, hanno detto. Lo stesso dicasi per abiti caldi e cibo: con il denaro si può sempre ottenere le cose. Per pochi di loro, la bibbia è stata la scelta prioritaria a sostegno dei loro bisogni spirituali.

Si suggerisce di utilizzare la classificazione a diamante e i post-it, in primis perché è difficile e innaturale fare scelte assolute, secondariamente perché il metodo è concreto e i cartoncini (e i pensieri) possono essere visualizzati facilmente durante il corso della discussione.

VariazioniGoto top

Questo metodo può essere utilizzato per esplorare le attitudini delle persone sugli aspetti di tutti i temi. Per esempio:

  • Infanzia: quali sono le tre cose più importanti per un’infanzia felice?
  • Cittadinanza e partecipazione: Quali sono le tre qualità più importanti che una persona necessita per poter vivere in una società multiculturale?
  • Cultura e Sport: Quali sono i tre aspetti della vostra cultura che sono i più importanti per voi?
  • Democrazia: Quali sono le tre cose più importanti che un paese necessita in modo da essere capaci di avere una democrazia che funziona bene?
  • Disabilità e Disabilismo: Andare in giro è un problema per molte persone con disabilità. Quali potrebbero essere i tre miglioramenti più efficaci che potrebbero essere apportati nella nostra città, per esempio, per persone non vedenti?
  • Discriminazione e intolleranza: State partendo per un lungo viaggio in treno, e dovrete condividere il vostro vagone con persone provenienti da diversi paesi. Scegliete tre nazionalità con cui vi piacerebbe di più condividere il vagone (potete estendere l’attività chiedendo anche le tre nazionalità con cui non vorrebbero condividere il vagone).
  • Educazione: Promuovere la comunicazione e la comprensione fra persone. Scegliete tre lingue che dovrebbero essere insegnate come lingue mondiali ai bambini di tutto il mondo.
  • Ambiente: Scegliete tre specie in via di estinzione che dovrebbero essere centrali nella prossima campagna del World Wildlife Fund (WWF).
  • Genere: Nominate tre ragioni principali del perché la discriminazione di genere esiste ancora.
  • Globalizzazione: Quali sono i tre obiettivi di sviluppo del Millennio più importanti per voi?
  • Salute: Tabacco, cocaina, alcol, hashish, efedrina, viagra? Identificate tre droghe su cui i giovani del vostro paese necessitano maggiori informazioni.
  • Media: Identificate tre innovazioni nei media degli ultimi 10 anni che hanno contribuito maggiormente alla promozione dei diritti umani
  • Migrazione: Se doveste fuggire dal vostro paese, in quali paesi (identificatene tre) vi piacerebbe vivere?
  • Pace e violenza: Quali sono le tre maggiori minacce alla pace globale?
  • Povertà: Quali sono le tre azioni più efficaci per eliminare la povertà?
  • Religioni e credo: Quali sono le tre cose più efficaci che possono essere fatte per combattere la diffusione del fondamentalismo?
  • Memoria: Pensate ad un monumento nella vostra città che commemora un evento nazionale, storico. Suggerite tre modi in cui l’evento potrebbe essere riconosciuto pubblicamente in modo che possa essere documentato e si possa imparare senza distorsioni e cattivi utilizzi.
  • Guerra e terrorismo: Esiste oggi un accordo internazionale sull’abolizione delle mine terrestri: identificate tre armi che dovrebbero essere abolite prossimamente.
  • Lavoro: Quali sono le tre violazioni al diritto ad un lavoro decente che temete maggiormente?

Per continuare su questo temaGoto top

Se il gruppo avesse interesse ad esplorare che cosa significhi lasciare la propria casa e richiedere asilo, potrebbero fare l’attività "CanPosso entrare?" o "Barriere linguistiche ".

Pensare ad eventi passati evoca ogni tipo di memoria: se il gruppo volesse riflettere su come le memorie sono evocate da monumenti pubblici ai caduti, potrebbero utilizzare l’attività  "Frammenti di memoria" .

Per mettere in praticaGoto top

Chiedete alla famiglia, agli amici o colleghi le tre cose che porterebbero stimolare una discussione sui diritti umani e i rifugiati. Cercate un’organizzazione locale che lavori con i richiedenti asilo e i rifugiati e trovate idee su come poterli aiutare nel loro lavoro