l Tesoro di Santa Croce – 17 settembre (BT)

 

Visite guidate nella Grotta di Santa Croce e un incontro tecnico-scientifico, si terranno in un sito di straordinario interesse archeologico e storico. Nella Grotta scoperta nel 1936 da S. Majellaro, è stato rinvenuto  un femore umano attribuibile all’uomo di Neanderthal oltre a dipinti neolitici e ad un cesto di stuoia. La visita in grotta sarà effettuata con l’intervento di Mimmo Rana del Gruppo Scout di Bisceglie. Nell’ Incontro tecnico scientifico, in esterno, saranno illustrati gli aspetti geologici e botanici della Lama Santa Croce, interventi di G. Amedei-Presidente Ordine dei Geologi della Puglia, G. Mastronuzzi-Diret. Dip, Scienze della Terra Geoambientali UniBa, P. Perruccio-Botanico, Pina Catino-Presidente Club per l’UNESCO di Bisceglie, L. Palmiotti,  Prof. Dino Musci Dirigente Scolastico Liceo Scientifico L. da Vinci Bisceglie, Geologo Rosario Santanastasio Presidente Nazionale Archeoclub d'Italia. La fascia costiera del nord barese, a cui appartiene l’agro biscegliese, contiene un paesaggio geologico nelle cui forme è descritta e leggibile la storia della regione. Essa è codificata in parte negli strati calcarei della roccia affiorante risalente al Cretaceo  e da  un ‘habitat”, fondamentale per la vita e per l’uomo, costituito dalle valli, qui denominate lame. La lama di Santa Croce, sulla quale si apre la suddetta omonima grotta, con la brusca variazione di pendenza, è un importante ecotono dotato di ambienti rupestri, rocce messe a nudo dall’erosione e attraversata da un flusso d’acqua che in passato doveva essere cospicuo e importante sia nella morfogenesi del paesaggio, sia per le esigenze delle popolazioni. Tutta l’area sovrastante è ricca di specie vegetali (circa120) ed erbacee protette.

Per motivi di sicurezza e di contenimento anti covid, saranno necessarie mascherine ffp2

Tappe del percorso

1. gli ingressi in grotta, avvengono ogni ora con numero massimo di n. 25 persone a turnazione (9.00 – 10:00 – 11:00 - 12:00)

2. ore 11:00 Incontro tecnico -scientifico, in esterno

 

INFORMAZIONI PRATICHE: si necessita di un abbigliamento idoneo (scarponcini, scarpe antiscivolo, calzettoni, borraccia acqua). Eventuali diversamente abili in carrozzina devono essere accompagnati da specifico automezzo affinché possano usufruire di uno specifico ingresso, inoltre il percorso non consente la visita dell’ultimo pezzo di grotta.

ORGANIZZATORE: Club per l’UNESCO di Bisceglie – Ass. di Volontariato Gruppo Scout Bisceglie. Collaborazioni: Liceo Scientifico " Leonardo da Vinci" di Bisceglie; Dipartimento Scienze della tTrra e Geoambientali Università di Bari -A. Moro, Ordine dei Geologi della Puglia, Docenti 2° Circolo didattico “ Caputi” Bisceglie, Archeoclub d’Italia Sede di Bisceglie, Botanico prof. P. Perruccio, Geologo S. Valletta, SIGEA

LUOGO: Bisceglie, Grotte di Santa Croce

INDIRIZZO: SP Bisceglie Corato, Km 7

C.A.P.: 76011

QUANDO: 17/09/2022

ORARIO:  ore 9:00 – 10:00 – 11:00 – 12:00 Visite in Grotta; ore 11.00 Incontro tecnico – scientifico su “Aspetti di geologia e botanica”  

PAGINA FB: https://m.facebook.com/clubunescobisceglie/

PRENOTAZIONE: obbligatoria sia per la passeggiata lungo la lama in fila indiana, Max 15 che per la visita alle grotte

COSTO BIGLIETTO: all’ingresso Grotta  in contanti: 6,00 adulti; 3,00 ragazzi (6-14 anni)

CONTATTI:  [email protected] 3925948283 – Mimmo Rana

 

 

Cerignola d’Autore – 22 settembre (FG)

La passeggiata patrimoniale ha lo scopo di far conoscere, virtualmente, piccoli capolavori di arte quali i brevi cicli di affreschi di alcune cappelle dell’agro di Cerignola e altre realizzazioni pittoriche a carattere iconico, a dimostrazione di quanto l’arte possa essere testimonianza del sacro e accompagnare nei secoli lo spirito popolare che ne ispira il culto.

Le realizzazioni artistiche coprono un arco cronologico che va dal XII al XVI secolo e, più che esprimere specifiche individualità degli artisti che le hanno realizzate, testimoniano storicamente le esigenze della committenza e della comunità che le ha richieste e fatte realizzare

Spesso tali affreschi ed opere d’arte campestri, sono ridotti e fatiscenti, sconosciuti alla quasi totalità dei cittadini, per cui si intende diffonderne la conoscenza attraverso fotografie e il convegno di esperti locali e sollecitarne pubblicamente il recupero.

La mostra ed il convegno si terranno nel palazzo Fornari, prospiciente il Piano delle Fosse Granarie l’ultimo esempio di una modalità di conservazione del grano tipica della Capitanata,  con circa 600 fosse estese su un’area di 26.000 metri quadri.

Palazzo Fornari sede del monastero dei Domenicani, del XVI secolo, attualmente al suo interno è ospitato il Museo civico del grano.

 

ORGANIZZATORE: Club per l’Unesco di Cerignola

LUOGO: Palazzo Fornari Cerignola

INDIRIZZO: Piano San Rocco

C.A.P.: 71042

QUANDO: 22/09/2022

ORARIO: 19,00-22,00

SITO WEB https://www.clubunescocerignola.it/

PAGINA FB Club per l'Unesco Cerignola

PRENOTAZIONE: no

COSTO BIGLIETTO: gratuito

CONTATTI: [email protected]

 

TESTIMONI DEL PASSATO: Megaliti sul Promontorio del Gargano Sud-Orientale – 24 settembre (FG)

 

Una giornata di Studio interessata da un Convegno e da Osservazioni dinamiche per la Conoscenza e Valorizzazione del Patrimonio Neolitico e nello specifico sulle ricerche archeologiche di superficie effettuate dall’Arch. Raffaele Renzulli nel territorio di Monte Sant’Angelo a partire dagli anni ‘90 nella zona chiamata dai locali Valle Spadella. Gli Studi pubblicati da Renzulli nel 2015 nel volume La Valle dei Dolmen sul Gargano; Megaliti e Riti del Sole nel Territorio di Monte Sant’Angelo – Pacilli Ed. e ripresi nel volume a cura di Pina Catino e Vito L. Totorizzo “La CHIANCA, Dolmen di Bisceglie- Testimone di una Cultura di Pace Ed. La Nuova Mezzina” pp 286-313 nel comparto ENIGMI-Percorsi in alcuni luoghi di eccezionale valore universale rappresentativi di una Civiltà, sono oggetto di un Progetto a cura della Soprintendenza Archeologica di Foggia , nella persona della dott.ssa Donatella Pian e del Ricercatore Vittorio Mironti, che sarà presentato dagli stessi, nel corso del Convegno.

Dopo la cerimonia di apertura, saluti istituzionali (Sindaco dr Pierpaolo D’Arienzo, Ass. Turismo Cultura Istruzione dr Rosa Palomba, Sindaco A. Angarano di Bisceglie, intervengono: Arch. R. Renzulli, Michele Lauriola, Geol. Antonino Greco – Pina Catino, dr Vito L. Totorizzo, prof Luigi Palmiotti, Modera: prof. Gaetano Mongelli. PM a Valle Spadella.

Per motivi di sicurezza e di contenimento anti covid, saranno necessarie mascherine ffp2

Tappe del percorso AM Convegno – PM Passeggiata area archeologica

INFORMAZIONI PRATICHE: per il sito archeologico il cui percorso non è pianeggiante e con salite/discese piuttosto ripide, si necessita di un abbigliamento idoneo (scarponcini, scarpe antiscivolo, calzettoni, bastone, cappello, acqua). L’Area archeologica non consente la fruizione per i diversamente abili.

ORGANIZZATORE: Club per l’UNESCO di Bisceglie – Comune di Monte Sant’Angelo

LUOGO: AM : POLO CULTURALE, Auditorium “ Peppino Principe”

PM: Valle Spadella

INDIRIZZO: Piazza De Galganis

C.A.P.: 71037

QUANDO: 24/09/2022

ORARIO: AM ore 10:00 – 12:30 Convegno /

PM ore 16:00 – 17:00 Passeggiata Patrimoniale su prenotazione max 35

PAGINA FB: https://m.facebook.com/clubunescobisceglie/

PRENOTAZIONE: per valle Spadella - Via Pulsano, Km 1/00,

COSTO BIGLIETTO: gratuito

CONTATTI: [email protected] 3925948283

 

“Le Fontane di Alberona tra aneddoti e poesie” 25 settembre (FG)

 

Il progetto che il Club per l'Unesco di Alberona si propone rientra negli obiettivi di Sviluppo Sostenibile - Agenda 2030 (Goal 6-11) ed ha la finalità di valorizzare le "Fontane di Alberona" che rappresentano una "risorsa" per il paese e per l'ambiente.

L'intento del club è quello di diffondere la cultura della necessità e dell'importanza dell'acqua che non solo deve essere potabile e sufficiente ma anche igienicamente sicura. Infatti a causa di infrastrutture scadenti e di cattiva gestione economica muoiono milioni di persone e tra essi gran parte bambini per malattie derivanti da acque contaminate e da servizi igienici e sanitari inadeguati.

Alberona è riconosciuto come "il paese dell'acqua" per la ricchezza delle sue sorgenti e per le varie fontane che sono disseminate per le vie del Borgo, tra queste la "Fontana Muta", posta all'ingresso del paese che veniva utilizzata dai viandanti per dare ristoro ai propri cavalli ed è definita "Fontana Muta" per la totale assenza di rumore derivato dalla caduta dell'acqua negli abbeveratoi in pietra. Salendo verso la parte alta del paese troviamo la fontana "Pisciarelli", la fontana "Tomarelli" e la fontana "Pilozza", e nel centro storico la fontana "Belvedere", a forma di casetta con un tetto spiovente.

Per la presenza di queste fontane viene attribuito ad Alberona il nome di "il Borgo delle 100 fontane".

Il percorso delle fontane sarà animato da ragazzi e giovani del paese che ad ogni fontana racconteranno aneddoti e reciteranno poesie, anche in vernacolo di poeti alberonesi, infatti Alberona è anche denominato "IL PAESE DELLA POESIA" per aver dato i natali a diversi poeti alcuni dei quali ancora in vita.

Tappe del percorso: 1. Fontana Tomarelli, 2. Fontana Muta, 3. Fontana Belvedere, 4. Fontana Pisciarelli, 5. Fontana Pilozza

 

INFORMAZIONI PRATICHE

 

ORGANIZZATORE: Club per l'Unesco di Alberona

LUOGO: Alberona (Foggia)

INDIRIZZO: Piazza Civetta

C.A.P.: 71031

QUANDO: 25/09/2022

ORARIO: mattina 10 - 13 oppure pomeriggio 16 - 19

PAGINA FB: Club per l’UNESCO di Alberona

SITO WEB: https://clubalberona.it/

PRENOTAZIONE: facoltativa via whatsapp 3284852007

COSTO BIGLIETTO: gratuito

CONTATTI: [email protected], 3284852007

 

Passeggiata patrimoniale tra geositi e beni culturali digitalizzati - 25 settembre (BA)

La passeggiata patrimoniale vuole far riscoprire aspetti poco noti del paesaggio geologico del nostro territorio: i geositi, la loro genesi e la loro evoluzione attuale un tassello nei percorsi fruibili del aspiring GEOPARCO dell’Alta Murgia per la promozione della geocultura e la tutela della geodiversità con una fruizione turistica sostenibile». In questo itinerario, un geosito: la grotta Santa Maria degli Angeli , sarà fruibile attraverso un cartello con l’apposizione di un QR code associato a un’applicazione sviluppata con un progetto Club per L’Unesco di Cassano to, che ne permette la fruizione con una voce narrante in lingua italiana con dispositivi Android .

Tappe del percorso 1. Grotta del Convento 2. Stagno temporaneo di Santiquando, 3. Antiche sistemazioni agrarie 4. Gradone murgiano Santa Lucia

breve descrizione dell’evento con titolo, luogo dell’evento, modalità di prenotazione ed eventuali costi.

 

INFORMAZIONI PRATICHE

ORGANIZZATORE: Club per l’UNESCO di Cassano delle Murge /APS Guide Ufficiali Parco Nazionale Alta Murgia

LUOGO: Cassano delle Murge

INDIRIZZO: Via Miani,15

C.A.P.: 70020

QUANDO: 25/09/2022

ORARIO: 9.00-12.00

SITO WEB/PAGINA FB: cpucassanodellemurge

PRENOTAZIONE: obbligatoria- VITTORIA D’Agostino

COSTO BIGLIETTO: gratuito per i soci del Club per l’UNESCO di Cassano

CONTATTI: 3206067813