confidence building measures a Venezia confidence building measures a Venezia

Gran parte delle regioni europee che sono state interessate da conflitti negli ultimi decenni subiscono ancora oggi le conseguenze di tali eventi. Il Consiglio d’Europa supporta i paesi recentemente usciti da situazioni di conflitto e che hanno avviato il processo di ricostruzione delle istituzioni politiche, educative, culturali e sociali.

Ricostruire il necessario livello di fiducia reciproca tra le parti della popolazione in opposizione durante il conflitto e creare i presupposti per la riconciliazione della società sono un passo fondamentale nel processo di ricostruzione.

È in questo contesto che le Confidence Building Measures progettate dal Consiglio d’Europa si inseriscono in quanto strumento per consolidare la stabilità e favorire il dialogo politico in zone post-belliche e nel caso di conflitti gelati.

In collaborazione con la divisione per le Confidence Building Measures della Direzione Affari Politici, l’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa organizza incontri e seminari volti a favorire il dialogo tra professionisti in campo culturale, educativo, medico e politico provenienti da regioni che sono state in guerra tra loro.

Tali eventi hanno spesso luogo a Venezia. L’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa offre supporto logistico, organizza incontri con professionisti locali e predispone visite guidate a luoghi d’interesse per i partecipanti.

A Venezia si sono tenuti i seguenti incontri:

  1. 13-16 aprile 2015: Formazione su “Approcci Moderni alla Gestione dei Sistemi Museali”, per operatori museali di Tbilisi e Sukhumi.

  2. 8-9 dicembre 2015: “Il ruolo dei media nella costruzione di una società democratica in zone post-belliche”, per giornalisti di Tbilisi and Sukhumi.

  3. 10 dicembre 2015: “Secondo incontro su materiale d’archivio degli anni ‘30”, per operatori museali di Tbilisi e Sukhumi.

  4. 11-14 aprile 2016: “Incontro tra i rappresentanti delle autorità comunali situate lungo la linea di confine Inter-Entità, Bosnia e Erzegovina”.

  5. 14-16 dicembre 2016: “Quarto meeting tra istituzioni in difesa dei diritti umani e rappresentanti della società civile da Tbilisi e Sukhumi”.

  6. 31 maggio – 2 giugno 2017: “Secondo incontro – formazione e scambio di opinioni fra specialisti in psicologia e psichiatria provenienti da Tbilisi e Sukhumi”.

  7. 15-16 novembre 2017: “Terzo incontro su materiale d’archivio degli anni ‘30”, per archivisti e storici di Tbilisi e Sukhumi