Détails du traité n°220

Convention du Conseil de l’Europe sur la coproduction cinématographique (révisée)
Titre Convention du Conseil de l’Europe sur la coproduction cinématographique (révisée)
Référence STCE n°220
Ouverture du traité Rotterdam, 30/01/2017  - Traité ouvert à la signature des Etats membres et des autres Etats Parties à la Convention culturelle euroépenne, et à l’adhésion des autres Etats non-membres et de l’Union européenne
Entrée en vigueur 01/10/2017  - 3 Ratifications comprenant 2 Etats membres.
Résumé

L’obiettivo della Convenzione rivista è fornire un quadro giuridico e finanziario per la coproduzione di lungometraggi che coinvolgono società di produzione impiantate in tre o più stati Parti. La Convenzione rivista può essere utilizzata anche come quadro bilaterale in assenza di un trattato specifico di co-produzione tra due Parti. La partecipazione di uno o più co-produttori che non siano insediati in tali Parti è possibile a condizione che il loro contributo totale non superi il 30% del costo totale della produzione. L’opera co-prodotta deve anche soddisfare la definizione di opera cinematografica ufficialmente co-prodotta indicata nell’Allegato II della Convenzione.

Questa Convenzione aggiorna le disposizioni della Convenzione europea sulla coproduzione cinematografica del 1992 (STE no. 147), al fine di riflettere i profondi cambiamenti avvenuti nell’industria cinematografica nel periodo intercorso.

Le revisioni chiave del testo sono volte a:

  • ampliare l’ambito della Convenzione aprendola all’accesso di Stati non membri del Consiglio d’Europa e introducendo la nozione di “coproduzione ufficiale internazionale” a sostituzione di quella di “coproduzione ufficiale europea”;
  • adattare le quote minime e massime di contributi da parte di ogni coproduttore, per facilitare la partecipazione a coproduzioni ufficiali e, al contempo, offrire tutele per le autorità nazionali nel caso desiderino bloccare l’accesso a schemi nazionali di finanziamento di produzioni;
  • garantire il monitoraggio e la condivisione delle migliori prassi nell’applicazione della Convenzione rivista; queste funzioni devono essere svolte dal Consiglio di Gestione del fondo Eurimages, che si riunisce in una configurazione allargata per includere tutte le Parti al testo rivisto;
  • facilitare il lavoro delle autorità competenti responsabili della sua applicazione aggiornando la procedura per il riconoscimento secondo la Convenzione onde riflettere prassi diffuse.

La Convenzione rivista si applica a coproduzioni in cui tutte le società di produzione coinvolte hanno la loro sede nelle Parti al testo aggiornato. La Convenzione del 1992 continuerà ad applicarsi a qualsiasi coproduzione in cui almeno una delle società interessate abbia sede in una Parte solo alla Convenzione del 1992.

Textes officiels
Textes DE, IT, RU
Liens associés Signatures et ratifications
Réserves et déclarations
Rapport explicatif
Textes associés
  • Appendix I – Application procedure.
  • Appendix II – Definition of a qualifying cinematographic work.
  • 1992 European Convention on Cinematographic Co-Production (ETS No. 147).
  • Note for information - Accession to the Council of Europe Convention on Cinematographic Co-Production (revised) by a State which is not a member of the Council of Europe.
Sites associés
Partage
Source : Bureau des Traités http://conventions.coe.int - * Disclaimer.