Zurück

Giornata della protezione dei dati

Consiglio d'Europa Strasburgo 26 gennaio 2018
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Giornata della protezione dei dati

Il 28 gennaio il Consiglio d’Europa celebra la Giornata della protezione dei dati che segna l’apertura alla firma, nel 1981, della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla protezione dei dati, nota come "Convenzione 108".

Oltre 50 paesi in tutto il mondo hanno già firmato la Convenzione - l’unico trattato internazionale in questo campo - che definisce i principi chiave in materia di protezione dei dati personali.

La Convezione è stata ratificata dai 47 Stati membri del Consiglio d’Europa, nonché da Mauritius, Senegal, Uruguay e Tunisia. Altri paesi, come Argentina, Burkina Faso, Capo Verde, Marocco e Messico, sono stati invitati ad aderirvi. Molti altri partecipano, in veste di Stati osservatori, ai lavori del Comitato della Convenzione (Australia, Canada, Cile, Ghana, Indonesia, Israele, Giappone, Korea, Nuova Zelanda, Stati Uniti d’America).

La “Convezione 108” è attualmente in fase di aggiornamento per affrontare le sfide in materia di privacy determinate dall’uso di nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, per rafforzare il suo meccanismo di controllo, e per garantire che il testo sia compatibile con i diversi quadri normativi nel mondo, incluso il quadro giuridico dell’UE.

Tavola rotonda

Il 25 gennaio, il Consiglio d’Europa ha organizzato una tavola rotonda, in occasione della Conferenza computer, privacy & protezione dei dati 2018 (CPDP) a Bruxelles, sulla possibilità per la convenzione di diventare un riferimento mondiale e sulla sua convergenza con il quadro dell’Ue sulla protezione dei dati.

Maggiori informazioni sulla Giornata per la protezione dei dati

Processo di modernizzazione


Events Events
Follow us Follow us

       

Galerie Galerie
galleries link
Facebook Facebook
Twitter Twitter