Retour

Gli Stati Europei devono mostrare la loro determinazione nel miglioramento della condizione dei Rom in modo sostenibile e concreto

Commissario per i diritti umani Strasburgo 4 aprile 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Gli Stati Europei devono mostrare la loro determinazione nel miglioramento della condizione dei Rom in modo sostenibile e concreto

“L’8 aprile celebreremo la Giornata internazionale dei Rom. Questo evento rende omaggio alla loro cultura, al loro contributo alla società europea, nonché alla diversità culturale in Europa. L’8 aprile, che commemora il primo Congresso mondiale dei Rom tenutosi a Londra nell’aprile 1971, deve anche ricordarci l’urgente necessità di proteggere in maniera più efficace i diritti umani dei Rom”, dichiara Dunja Mijatović, Commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Europa, nel suo Human Rights Comment pubblicato oggi.

“In tutta l’Europa, le continue violazioni dei diritti umani nei confronti dei Rom compromettono ogni sforzo compiuto per migliorare il loro accesso all’istruzione, all’assistenza sanitaria e all’occupazione, e precludono la piena partecipazione alla società da parte di queste comunità. Ecco alcuni esempi illustrativi.”


Nous suivre Nous suivre

       

Galeries photos Galeries photos
galleries link
Facebook Facebook
@coe sur Twitter @coe sur Twitter