Retour

I diritti delle persone LGBTI nel conflitto in Ucraina al centro della conferenza di Cipro

Consiglio d'Europa Strasburgo 13 maggio 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
I diritti delle persone LGBTI nel conflitto in Ucraina al centro della conferenza di Cipro

Il Forum IDAHOT+ 2022 si svolge a Limassol, Cipro, il 12 e 13 maggio, in vista della Giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia, che si celebra martedì 17 maggio.

Intervenendo durante il dibattito La guerra in Ucraina: sfide per i nostri valori comuni europei attraverso le esperienze delle persone LGBTI+, Triantafillos Loukarelis, Presidente del Comitato direttivo sull’antidiscriminazione, la diversità e l’inclusione (CDADI), ha sottolineato che i valori e i principi dell’Organizzazione sono più importanti che mai durante l’attuale aggressione armata ed è necessario utilizzare appieno gli strumenti per combattere il discorso dell’odio, i reati di odio e la discriminazione basati su qualsiasi motivo, in linea con la posizione del CDADI. Il Presidente ha dichiarato che l’Unità SOGI valuta regolarmente le esigenze delle organizzazioni LGBTI ucraine e ha offerto sovvenzioni per fornire un rifugio di emergenza in aree sicure, il trasferimento all’estero, accesso gratuito a cure ormonali, nonché assistenza psicologica, legale e di altra natura.

Organizzato congiuntamente da Cipro e Regno Unito, con il sostegno dell’Unità Orientamento sessuale e identità di genere (SOGI) del Consiglio d’Europa, il Forum ha l’obiettivo di rafforzare la cooperazione e la comprensione delle politiche LGBTI+ tra i governi europei, le organizzazioni intergovernative internazionali, la società civile internazionale, le aziende, il mondo accademico e altre parti coinvolte.


 Forum IDAHOT+


 Guerra in Ucraina


Qu’est-ce que le droit à l’égalité et à la protection contre la discrimination et comment ce droit est-il garanti par la Convention européenne des droits de l’homme ? Voir quelques exemples de la manière dont la CEDH permet de promouvoir l’égalité des droits.


Nous suivre Nous suivre

       

Galeries photos Galeries photos
galleries link
Facebook Facebook
@coe sur Twitter @coe sur Twitter