Indietro

Premio dell’innovazione democratica del Consiglio d’Europa conferito all’Accordo verde-blu per il Medio Oriente

Forum mondiale della democrazia Strasburgo 10 novembre 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Premio dell’innovazione democratica del Consiglio d’Europa conferito all’Accordo verde-blu per il Medio Oriente

Durante la sessione di chiusura del 9° Forum mondiale per la democrazia, il Consiglio d’Europa ha conferito il Premio dell’innovazione democratica 2021 all’Accordo verde-blu il Medio Oriente, un’iniziativa dell’ONG EcoPeace Middle East che riunisce ambientalisti israeliani, palestinesi e giordani.

EcoPeace Middle East è stata fondata nel 1994 con lo scopo di far progredire lo sviluppo regionale sostenibile e le condizioni per la pace promuovendo la cooperazione, oltre le linee di conflitto, per affrontare le sfide ambientali comuni, in particolare il bisogno di acqua.

Su circa trenta iniziative esaminate durante il Forum, ne sono state selezionate tre per il voto finale:

  • XR GS Democrazia partecipativa (Germania), presentata al workshop “Più teste sono meglio di una: assemblee di cittadini sul clima”;
  • Programma Burren (Irlanda), presentato al workshop “Meglio insieme: coinvolgere le comunità nella conservazione e nella protezione della natura”;
  • Accordo verde-blu per il Medio Oriente, Israele, Palestina, Giordania, presentato al workshop “Penuria e fonti di conflitto: gestire le risorse naturali per prevenire i conflitti”.

Il Forum si è tenuto a Strasburgo e ha riunito 300 partecipanti provenienti da 38 paesi di tutto il mondo per rispondere alla domanda “Può la democrazia salvare l’ambiente?”.

 Maggiori informazioni


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter