Forum europeo per la riduzione dei rischi di catastrofi

Matoshinhos (Portogallo) 24-26 novembre
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

Un forum per segnalare gli effetti dei cambiamenti climatici sarà co-organizzato dall’Ufficio delle Nazioni Unite per la riduzione dei rischi di catastrofi e dall’Accordo europeo e mediterraneo EUR-OPA sui grandi rischi del Consiglio d’Europa, in cooperazione con l’Autorità nazionale portoghese per l’emergenza e la protezione civile e la Commissione europea.

L’accordo EUR-OPA sui Grandi Rischi è una piattaforma di dialogo destinata a rafforzare la cooperazione tra paesi europei e del Mediterraneo meridionale per migliorare la protezione in caso di grandi catastrofi naturali e disastri tecnologici. Le strategie di mitigazione dei rischi rientrano nel suo ambito di competenza, e in particolare la conoscenza, la prevenzione, la gestione delle crisi e l’analisi post-crisi.

Il Forum europeo 2021 per la riduzione dei rischi di catastrofi evidenzierà la necessità di prendere in considerazione la natura dei rischi (sistemici, a cascata e compositi), in particolare nel contesto della pandemia di COVID-19 e dell’emergenza climatica. Il Vice Segretario generale, Bjørn Berge, diffonderà un videomessaggio in tale occasione.

Una conferenza stampa si terrà giovedì 25 novembre alle ore 12.15

Registrazione - Ordine del giorno - Contatto: Giuseppe Zaffuto, Tel. +33 6 86 32 10 24


Commissione permanente dell’Assemblea parlamentare

Roma 25-26 novembre
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

La Commissione permanente dell’Assemblea parlamentare (APCE), comprendente una sessantina di membri dell’Assemblea, si riunirà a Roma all’inizio del semestre di Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa. Dopo i saluti di benvenuto di Roberto Fico, presidente della Camera dei Deputati e Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, i parlamentari avranno uno scambio di opinioni con il ministro degli Affari esteri italiano, Luigi Di Maio, sulle priorità della presidenza italiana.

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, si terrà un dibattito sul ruolo che possono svolgere gli uomini nel porre fine alla violenza di genere. La ministra della Giustizia italiana, Marta Cartabia, interverrà durante la discussione di un rapporto sulla lotta alla corruzione, con una particolare attenzione ai principi generali in materia di responsabilità politica.

È stata inoltre presentata una richiesta per un dibattito di attualità sulla situazione dei migranti al confine con la Bielorussia.

Prima della riunione della Commissione permanente, il Presidente dell’APCE, Rik Daems, sarà invitato a partecipare a un’audizione con la Commissione Affari esteri e comunitari della Camera dei Deputati sulle priorità della Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa e interverrà a un convegno internazionale su “Intelligenza artificiale e funzioni pubbliche -The use of algorithmic decision-making in public sector” e a un evento che segnerà la celebrazione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

La riunione della Commissione permanente dell'APCE verrà trasmessa in diretta (il link sarà sulla pagina speciale).

Pagina speciale - Bozza dell'ordine del giorno


Segnaliamo inoltre…

Tutti gli orari indicati corrispondono all’orario CEST

 

22 novembre, Strasburgo

In quanto contributo alla Giornata europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale, il Comitato direttivo del Consiglio d’Europa per i diritti dell’infanzia (CDENF) organizzerà un webinar intitolato “Covid-19 e diritti dei bambini: la violenza intrafamiliare”.

Un altro webinar del CDENF sarà dedicato alla Salute mentale dei bambini, e affronterà l’impatto negativo dell’attuale crisi sanitaria sul benessere dei bambini, le nuove sfide e le buone pratiche.

Entrambi gli eventi saranno aperti ai media previa registrazione.

Contatto: Tatiana Baeva, tel. + 33 3 88 41 21 41


22 novembre, Repubblica di Moldova

La Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, si recherà in visita ufficiale nel paese.

Contatto: Jaime Rodriguez, tel. +33 3 90 21 47 04


22 novembre, Strasburgo (spazio antistante il Palais de l’Europe)

Il Vice Segretario generale, Bjørn Berge, parteciperà a una cerimonia di consegna di un dono ufficiale (3 alberi di ciliegio) da parte del Giappone al Consiglio d'Europa in occasione del 25° anniversario del Giappone in qualità di Stato osservatore in seno all'Organizzazione.

Contatto: Giuseppe Zaffuto, Tel. +33 6 86 32 10 24


22 novembre, evento online (14.00 - ora di Tbilisi)

Sarà presentato il rapporto sulla mappa sistemica delle risposte nazionali al discorso d’odio in Georgia, che è stato preparato nell’ambito del progetto congiunto Ue-Consiglio d’Europa “Potenziare l'accesso alla giustizia per le vittime di discriminazione, crimini d'odio e discorso d'odio nei paesi del Partenariato orientale”.

La cerimonia di lancio avrà luogo durante la Settimana dell'uguaglianza in Georgia, organizzata dal Consiglio d’Europa. I rappresentanti dei media potranno seguire l’evento su Zoom, previa richiesta.

Contatto: Tatiana Baeva, tel. + 33 3 88 41 21 41


23 novembre, Kiev

Una delegazione del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa condurrà una visita ispettiva in Ucraina per aggiornare il suo rapporto sull'attuazione della Carta europea dell'autonomia locale.

La delegazione, guidata da Gunn Marit Helgesen, terrà incontri con il Ministro e con il Segretario di Stato per lo sviluppo delle collettività e del territorio, rispettivamente Oleksiy Chernyshov e Viacheslav Nehoda, nonché con il direttore del gabinetto del presidente dell'Ucraina, che è anche il presidente del Presidio del Congresso dei poteri locali e regionali presso il presidente dell'Ucraina, Andriy Yermak.

La delegazione s'intratterrà altresì con i presidenti delle associazioni ucraine delle autorità locali e regionali, i membri della delegazione nazionale ucraina al Congresso, e con il presidente dell'associazione "Istituto europeo Sloboda".

Il rapporto sarà discusso per adozione nel corso della prossima sessione del Congresso (marzo 2022).

Maggiori informazioni - Contatto: Tatiana Baeva, tel. + 33 3 88 41 21 41


23 novembre, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell'uomo comunicherà per iscritto otto sentenze su Lituania, Russia, Svizzera e Turchia.

Maggiori informazioni - Sito Corte EDU, tel. +33 3 90 21 42 08


23 novembre, Podgorica (Hotel CUE), (Montenegro)

La conferenza conclusiva del progetto “Sistema di lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo in Montenegro: ostacoli all’efficacia del sistema e strada da seguire” sarà organizzata nell’ambito dell’ Azione congiunta Unione europea e Consiglio d'Europa per contrastare la criminalità economica nel Montenegro.

Sono previsti interventi introduttivi di Sergej Sekulović, Ministro dell’Interno del Montenegro, Milojko Spajić, Ministro delle Finanze, del Lavoro e della Previdenza sociale, e di rappresentanti dell’Ue e del Consiglio d’Europa.

L’evento inizierà alle ore 9:00 e i discorsi introduttivi saranno aperti ai media. Sarà fornita la traduzione simultanea.

Programma - Contatti: Tatiana Baeva, tel. + 33 3 88 41 21 41; Marija Simić, tel. +381 63 601 337


23-25 novembre, Agadir (Marocco) e online

Il 23 novembre sarà organizzato un workshop per i direttori amministrativi dei tribunali della regione di Agadir sulla gestione del cambiamento verso la cybergiustizia, nell’ambito del Programma di cooperazione tra la CEPEJ e il Ministero della Giustizia del Regno del Marocco.

Il 25 novembre si terranno riunioni con i rappresentanti delle Procure pilota e dell’Ufficio del Pubblico ministero sugli strumenti SATURN della CEPEJ sulla gestione dei tempi dei procedimenti giudiziari.

Gli eventi sono organizzati nell’ambito del Programma di cooperazione tra la CEPEJ e il Ministero della Giustizia del Regno del Marocco Migliorare il funzionamento della giustizia in Marocco sulla base di strumenti sviluppati dalla CEPEJ - Fase II”, condotto dal novembre del 2020 nel quadro del Partenariato di vicinato del Consiglio d’Europa con il Marocco 2018-2021.

Contatto: Estelle Steiner, tel. +33 3 88 41 33 35


24 novembre, Strasburgo e online (15.30-17.30)

Il Gruppo di esperti del Consiglio d’Europa sulla lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (GREVIO) presenterà una nuova raccomandazione per combattere la “dimensione digitale” della violenza contro le donne e le ragazze.

La violenza online contro le donne, facilitata dalla tecnologia e incoraggiata dall’anonimato e l’automazione è onnipresente. Parteciperanno alla riunione Iris Luarasi, Presidente del GREVIO, Dunja Mijatović, Commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Europa, Nina Nordström, Presidente del Comitato delle Parti della Convenzione di Istanbul, e Claudia Luciani, Direttrice Dignità umana,  Uguaglianza e Governance del Consiglio d’Europa.

Link alla riunione - Contatto: Tatiana Baeva, tel. + 33 3 88 41 21 41


24 novembre, Strasburgo

La Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, incontrerà la leader dell'opposizione bielorussa Sviatlana Tsikhanouskaya.

Contatto: Daniel Höltgen, tel. +33 6 68 29 87 51


24 novembre, Strasburgo

La Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, incontrerà Mila Carovska, Ministra del lavoro e delle politiche sociali della Repubblica di Macedonia del Nord.

Contatto: Jaime Rodriguez, tel. +33 3 90 21 47 04


24-26 novembre, Strasburgo

Oltre un centinaio di donne appartenenti alle comunità Rom e Viaggianti parteciperà alla conferenza ibrida organizzata dal Team Rom e popolazioni viaggianti del Consiglio d’Europa, in partenariato con il  Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali della Macedonia del Nord. La conferenza sarà aperta da Jagoda Shahpaska, ministra del Lavoro e delle Politiche sociali della Macedonia del Nord, e da  Bjorn Berge, Vice Segretario generale del Consiglio d’Europa.

La conferenza esaminerà l’impatto e le conseguenze della pandemia di COVID-19 e le disuguaglianze e ostacoli che ne derivano in materia di cure mediche. Valuterà inoltre le conseguenze dell’apolidia o dell’assenza di documenti di identità in periodi di crisi. Il programma prevede ugualmente l’esame di questioni quali il femminismo delle donne rom e viaggianti, la presenza di persone LGBTIQ tra le popolazioni rom e viaggianti e il razzismo ambientale.

Contatto: Tatiana Baeva, tel. + 33 3 88 41 21 41


25 novembre, Strasburgo

La Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, incontrerà Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia dell'Italia.

Contatti: Giuseppe Zaffuto, tel. +33 6 86 32 10 24; Daniel Höltgen, tel. +33 6 68 29 87 51


25 novembre, Strasburgo e online (14.30-15.30)

La Commissione per l’uguaglianza di genere, in collaborazione con la  Presidenza italiana del Comitato dei Ministri, animerà un dibattito con la partecipazione di Marija Pejčinović Burić, Segretaria generale del Consiglio d’Europa, Elena Bonetti, Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia e di Iris Luarasi, Presidente del Gruppo di esperti del Consiglio d’Europa sulla lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (GREVIO).

Link alla diretta.

Maggiori informazioni sul Consiglio d'europa e le attività del Consiglio d'Europa sulla parità di genere.

Contatti: Giuseppe Zaffuto, tel. +33 6 86 32 10 24; Daniel Höltgen, tel. +33 6 68 29 87 51


25 novembre, Parigi

Il Vice Segretario generale, Bjørn Berge, parteciperà alle riunioni del Comitato esecutivo e del Consiglio di fondazione dell'Agenzia mondiale antidoping (AMA).

Contatto: Giuseppe Zaffuto, tel. +33 6 86 32 10 24


25 novembre, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell'uomo comunicherà per iscritto 19 sentenze e/o decisioni riguardanti Azerbaigian, Croazia, Francia, Georgia, Grecia, Italia, Malta, Norvegia, Slovacchia e Ucraina.

Maggiori informazioni - Sito Corte EDU, tel. +33 3 90 21 42 08


26 novembre, Santa Cruz de Tenerife

Il Presidente della Camera delle Regioni del Congresso, Harald Sonderegger, parteciperà all'Assemblea Generale della Conferenza delle Assemblee europee con potere legislativo (CALRE) presso il Parlamento delle Isole Canarie a Santa Cruz de Tenerife.

Contatto: Tatiana Baeva, tel. + 33 3 88 41 21 41


26 novembre, evento online (9.00)

Una nuova iniziativa di cooperazione sul rafforzamento della diversità e dell’uguaglianza nella Repubblica di Moldova sarà lanciata nel quadro del Piano d'azione del Consiglio d'Europa per la Repubblica di Moldova 2021-2024 .

Interverranno all’evento, tra gli altri, William Massolin, Capo dell’Ufficio del Consiglio d’Europa a Chișinau, Floris van Eijk, Capo degli Uffici dell’Ambasciata dei Paesi Bassi a  Chișinau, che fornisce un sostegno finanziario al progetto e Veronica Mihailov-Moraru, Segretaria di Stato, Ministero della Giustizia.

Rafforzare l'uguaglianza e la diversità nella Repubblica di Moldova” è un progetto triennale mirante a sviluppare un sistema di sostegno tra gli attori locali e la società civile per proteggere i diritti dei gruppi svantaggiati (tra cui in particolare le donne, le minoranze etniche e religiose, le persone LGBTI, le persone con disabilità fisiche e mentali) contro l’odio e i crimini d’odio e rafforzare il quadro giuridico, le capacità delle forze dell’ordine e la sensibilizzazione.

L’evento è aperto ai media. I rappresentanti dei media possono seguirlo su Zoom, previa richiesta.

Contatti: Jaime Rodriguez, tel. +33 3 90 21 47 04; Natalia Moghilda (Chisinau)


26-27 novembre, Georgia

Un forum dei direttori di tribunali sarà organizzato con l’obiettivo di presentare l’analisi dei rapporti statistici della Georgia secondo la metodologia della CEPEJ, nell’ambito del progetto “Rafforzare la responsabilità e l'efficienza del sistema giudiziario e la professionalità degli avvocati”, finanziato dall’Unione europea e dal Consiglio d’Europa e attuato dal Consiglio d’Europa nell’ambito del Partenariato per la buona governance II.

Contatto: Estelle Steiner, tel. +33 3 88 41 33 35


26-29 novembre, Kyrgyzstan

Una delegazione dell’APCE, composta da 10 membri e guidata da Marina Berlinghieri si recherà in Kirghizistan per osservare lo svolgimento delle elezioni parlamentari del 28 novembre, accanto agli osservatori dell’Assemblea parlamentare dell’OSCE e dell’Ufficio dell’OCSE per le istituzioni democratiche e i diritti umani (ODIHR).

Una conferenza stampa congiunta è prevista a Bishkek lunedì 29 novembre (luogo e ora da confermare).


Contatti Contatti

Divisione Relazioni con i media del Consiglio d'Europa:
 

pressunit@coe.int
 

+33 3 88 41 25 60