Forum sullo sport e i diritti umani: accento sulla libertà di espressione

Strasburgo e online 30 novembre 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

La seconda edizione del Forum sullo sport e i diritti umani, organizzato dall’Accordo parziale allargato sullo sport (EPAS), verterà sulla libertà di espressione come definita dall’articolo 10 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

L’evento sarà composto da quattro sessioni tematiche sulla libertà di espressione degli atleti, la libertà di stampa, la parità di genere e i media, e la lotta contro il discorso d’odio nello sport.

Si potrà partecipare soltato su invito. Tuttavia, le sessioni del mattino (9:00-12:30) saranno diffuse in diretta online (il link sarà disponibile sul sito dell’EPAS).

Contatto: Giuseppe Zaffuto, cell. +33 6 86 32 10 24


Youth work in war contexts in Ukraine – seminar in Strasbourg

Strasbourg (European Youth Centre) 7 and 9 December
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

The Council of Europe will bring together, from 5 to 10 December, over 30 youth workers and representatives of youth centres from various places of Ukraine to discuss youth work in the context of the ongoing war. They will notably focus on the response provided by youth work stakeholders, including humanitarian aid and youth services for internally displaced young people, as well as on the impact of the war on the activities of the youth centres and personal wellbeing of youth workers in Ukraine. 

One of the aims of the seminar is to put the Ukrainian youth workers in contact with colleagues across Europe for professional exchanges and solidarity.

Media can follow the session about youth policy during wartime with Maryna Popatenko, Deputy Minister for Youth and Sports of Ukraine (7 December, 2.30-3.30 pm) as well as the session about youth policy in Strasbourg with Véronique Bertholle, Deputy Mayor of the city (9 December, 9.30-10.30 am)

More information and programme - Contact: Tatiana Baeva, tel. +33 3 88 41 21 41


Implementing ECHR judgments

Strasbourg 6-8 December
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

The Committee of Ministers will hold its quarterly meeting to oversee the implementation of judgments and decisions from the European Court of Human Rights.

Cases proposed for detailed examination during the meeting.

More information – Contact: Andrew Cutting, tel. +32 485 21 72 02


Inoltre...

28 novembre-2 dicembre, Strasburgo

In occasione della sua riunione plenaria, il Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) esaminerà, in vista della loro adozione, i rapporti di valutazione delle misure di prevenzione della corruzione e promozione dell’integrità dei governi centrali (alte funzioni esecutive) e dei servizi repressivi di Austria, Bosnia-Erzegovina e Bulgaria.

Il Greco analizzerà anche i rapporti di monitoraggio che valutano il rispetto delle sue raccomandazioni, riguardanti i temi sopracitati, da parte di Albania, Finlandia, Germania, Islanda, Lettonia, Lussemburgo, Norvegia e Slovenia.

I rapporti di monitoraggio su come promuovere l’integrità e prevenire la corruzione tra parlamentari, guidici e pubblici ministeri saranno esaminati per quanto riguarda Malta, Romania, Spagna e Svizzera.

Contatto: Jaime Rodriguez, cell. +33 6 89 99 50 42


28 e 29 novembre, Strasburgo

Il Comitato di esperti sulla valutazione delle misure di lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo (MONEYVAL) pubblicherà dei rapporti di monitoraggio sulla Georgia (28 novembre) e sull’Isola di Man (29 novembre).

Contatti: Tatiana Baeva, cell. +33 3 88 41 21 41 (Georgia); Andrew Cutting, cell. +32 485 21 72 02 (Isola di Man)


28-30 novembre

Una sessione di sviluppo delle capacità sul tema “Policing Hate Crime against LGBTI Persons: training for a professional police response” verrà organizzata dagli agenti di polizia catalani. L’evento, che intende rafforzare la protezione giuridica e l’accesso a mezzi di ricorso per le persone LGBTI vittime di crimini d’odio, sarà organizzato dall’Unità orientamento sessuale e identità di genere (SOGI) del Consiglio d’Europa, dall’Associazione europea dei poliziotti LGBT (EGPA) e dal Ministro dell’Interno del governo catalano.

I media potranno seguire la sessione di apertura dell’evento il 28 novembre dalle 9:30 alle 12:30.

Programma - Contatto: Tatiana Baeva, cell. +33 3 88 41 21 41


28 novembre-2 dicembre, Addis-Ababa (Etiopia/online)

Il Consiglio d’Europa parteciperà al 17esimo Forum delle Nazioni Unite sulla governance di Internet (IGF), ospitato dal governo etiope.

Il 28 novembre, Jan Kleijssen, Direttore della società di informazione e lotta contro la criminalità, sarà l’oratore principale di un panel sulle sfide normative collegate alle tecnologie avanzate (IA e Metaverso).

Il 29 novembre, un forum aperto affronterà le modalità secondo le quali una Raccomandazione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, adottata nel 2019, mira a promuovere l’educazione alla cittadinanza digitale.

Il 30 novembre, il Consiglio d’Europa, in collaborazione con l’uffico delle Nazioni Unite per la prevenzione dei genocidi e la responsabilità di proteggere, organizzarà un forum aperto sul modo di combattere il discorso dell’odio, in particolare con la Raccomandazione del Comitato dei Ministri sulla lotta contro il discorso d’odio adottata nel maggio 2022.

Infine, il primo dicembre, l'organizzazione coorganizzerà un workshop su come garantire l'assegnazione e la responsabilità degli attacchi informatici utilizzando prove elettroniche.

Ulteriori informazioni - Contatto: Jaime Rodriguez, cell. +33 3 90 21 47 04


29 novembre, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto cinque sentenze riguardanti Albania, Germania, Repubblica di Moldova e Türkiye.

Ulteriori informazioni - Sito web della Corte EDU, cell. +33 3 90 21 42 08


29 novembre, Strasburgo

Il Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT) pubblicherà un rapporto riguarante la situazione delle prigioni, a seguito della sua visita ad hoc in Belgio dal 2 al 9 novembre 2021.

Ulteriori informazioni - Contatto: Andrew Cutting, cell. +32 485 21 72 02


29 novembre-1 dicembre, Strasburgo

Il Comitato direttivo sulla lotta contro la discriminazione, la diversità e l’inclusione (CDADI), discuterà, in vista della loro adozione, due documenti sull’integrazione interculturale dei migranti: il manuale per la creazione di un corso di formazione sulla competenza interculturale, e una guida per la gestione di un programma di rafforzamento delle capità e dell’applicazione degli strumenti per l’integrazione dei migranti.

Verrà, inoltre, discusso, in vista della sua adozione, un rapporto tematico sulla legislazione e le politiche relative all’accattonaggio, con particolare accento sulla situazione dei bambini rom. Il rapporto segue una visita in Bosnia-Erzegovina condotta a ottobre 2022, ma riguarda anche altri paesi europei.

I documenti dovrebbero essere pubblicati durante il mese di dicembre 2022.

Contatto: Tatiana Baeva, cell. +33 3 88 41 21 41


1 dicembre, Zagreb

La Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, parteciperà ad una conferenza internazionale sul tema “I primi 20 anni della legge costituzionale sui diritti delle minoranze internazionali”.

Contatto: Giuseppe Zaffuto, cell. +33 6 86 32 10 24


1 dicembre, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto 100 sentenze e/o decisioni riguardanti Albania, Belgio, Cipro, Croazia, Francia, Georgia, Grecia, Islanda, Italia, Macedonia del Nord, Repubblica di Moldova, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Türkiye, Ucraina e Ungheria.

Ulteriori informazioni - Sito web della Corte EDU, cell. +33 3 90 21 42 08


1 dicembre, Atene

Il Presidente del Congresso dei poteri locali e regionali, Leendert Verbeek, pronuncerà un discorso di chiusura in occasione del Vertice dei sindaci contro l’antisemitismo 2022, che riunisce i dirigenti municipali per discutere delle sfide poste dall’odio religioso, nonchè delle soluzioni innovative e pragmatiche per costruire un futuro mondiale inclusivo e democratico, senza pregiudizi.

Programma - Contatto: Tatiana Baeva, cell. +33 3 88 41 21 41


1-2 dicembre, Strasburgo (e online)

L’Osservatorio sull’insegnamento della storia in Europa (OHTE) terrà la sua conferenza annuale con la partecipazione dei Ministri dell’educazione di Albania, Francia, Irlanda e Portogallo. Il Vice-segretario generale, Bjørn Berge, pronuncerà un discorso di benvenuto.

La conferenza tratterà le conclusioni del primo rapporto tematico dell’Osservatorio OHTE su “Le pandemie e le catastrofi naturali come riflesse nell’insegnamento della storia”.

Programma - Registrazione - Contatto: Giuseppe Zaffuto, cell. +33 6 86 32 10 24


2 dicembre, Bruxelles

La Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, rilascerà un videomessaggio per la quarta edizione della “Tavola rotonda di Atene sull’intelligenza artificiale e lo Stato di diritto”.

Contatto: Giuseppe Zaffuto, cell. +33 6 86 32 10 24


3-4 dicembre, Tokyo

La Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, parteciperà alla sesta Assemblea mondiale delle donne (WAW!).

Contatto: Giuseppe Zaffuto, cell. +33 6 86 32 10 24


Contatti Contatti

Divisione Relazioni con i media del Consiglio d'Europa:
 

[email protected]
 

+33 3 88 41 25 60