Inaugurazione della Presidenza greca al Tempio di Zeus Olimpio

Tempio di Zeus Olimpio, Atene 8 luglio 2020 (20:15 ora locale)
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

On the occasion of the inauguration of the Greek Chairmanship of the Council of Europe, the President of the Hellenic Republic Katerina Sakellaropoulou will give a speech.

The event, which will be attended by the Greek Prime Minister Kyriakos Mitsotakis, will begin with a greeting from the Alternate Minister of Foreign Affairs, Miltiadis Varvitsiotis, in his capacity as Chair of the Committee of Ministers of the Council of Europe.

The event is part of the rich cultural activities scheduled in the framework of the six-month long Greek Chairmanship, due to take place in Greece and abroad. These events aim to highlight the cultural dimension of the Greek Chairmanship, which focuses on the protection of human rights, the rule of law and democracy in times of pandemic.

The Temple of Olympian Zeus was chosen for this event, as it symbolizes the timeless sacred locus of all human societies to preserve human dignity and human freedoms, even in times of environmental and health challenges – from the outbreak of Athens to COVID19 pandemic today.

The artistic part of the event will include a classical music program with distinguished Greek performers.

lt will be broadcasted livestream from the official website and the social media of the Greek Chairmanship of the Council of Europe.

More information


“Celebrare i 70 anni della Convenzione europea dei diritti dell’uomo in un momento critico” – Conferenza online

8-9 LUGLIO 2020

Il programma HELP del Consiglio d’Europa (Programma di formazione ai diritti umani per i professionisti del diritto) terrà per la prima volta la sua conferenza annuale dei Network HELP in formato interamente online.
Interverranno alla conferenza il ministro delegato agli Affari esteri della Repubblica ellenica, Miltiadis Varvitsiotis, in qualità di Presidente del Comitato dei Ministri, la Segretaria generale, Marija Pejčinović Burić, il Presidente dell’Assemblea parlamentare (APCE), Rik Daems e il Presidente della Corte europea dei diritti dell'uomo, Robert Spano.
Per maggiori informazioniOrdine del giornoTrasmissione in diretta
Contatto: Tatiana Baeva, tel. +33 3 88 41 21 41


Segnaliamo inoltre…

7 LUGLIO 2020, STRASBURGO

La Commissione europea per l’efficacia della Giustizia (CEPEJ) pubblicherà il suo rapporto sulla valutazione delle decisioni nei sistemi giudiziari. Il rapporto, preparato dal Gruppo di lavoro sulla gestione dei tempi della giustizia, traccia un inventario dei risultati di questo sistema di gestione interna mirante a valutare il livello di complessità dei casi, in particolare per ripartire maggiormente il carico di lavoro tra i giudici. Nell’attuale contesto di smaltimento degli arretrati dei tribunali a causa della crisi, questo strumento mira a ottimizzare i tempi delle procedure giudiziarie e il lavoro all’interno dei tribunali.
Contatto: Estelle Steiner, tel. +33 3 88 41 33 35

 

7 LUGLIO 2020, 11:00-12:30 CEST

La Divisione antidiscriminazione terrà un webinar sulle buone pratiche per combattere il razzismo sistemico e istituzionale. Esaminerà ugualmente l’efficacia degli strumenti e delle iniziative del Consiglio d’Europa e porrà l’accento sulla necessità di rafforzarne l’applicazione negli Stati membri, al fine di stimolare le società a mobilitarsi contro il razzismo.
Il webinar sarà trasmesso su Facebook. I giornalisti che desiderino porre delle domande sono pregati di registrarsi entro lunedì 6 luglio alle ore 12:00.
Contatto: Tatiana Baeva, tel. +33 3 88 41 21 41

 

7 LUGLIO 2020, STRASBURGO

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto 17 sentenze riguardanti Bulgaria, Lituania, Malta, Repubblica di Moldova, Romania, Russia, Slovenia, Svizzera, Turchia e Ungheria.
Per maggiori informazioni - Sito internet della Corte, tel. +33 3 90 21 42 08

 

7 LUGLIO 2020, STRASBURGO

La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncerà una sentenza di Grande Camera nel caso Albert e altri c. Ungheria, in udienza pubblica (ore 14:30).
I ricorrenti lamentano l’impatto negativo di una legge che ha imposto l’integrazione di due banche, di cui erano azionisti, in un istituto di credito controllato dall’autorità centrale.
Per maggiori informazioni - Sito internet della Corte, tel. +33 3 90 21 42 08

 

9 LUGLIO 2020, STRASBURGO

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto 30 sentenze e/o decisioni riguardanti Belgio, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Georgia, Grecia, Italia, Lituania, Polonia, Turchia e Ucraina.
Per maggiori informazioni - Sito internet della Corte, tel. +33 3 90 21 42 08

 

10 LUGLIO 2020, STRASBURGO

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto una sentenza di Grande Camera nel caso Mugemangango c. Belgio (ore 15:00).

Il caso riguarda un contenzioso post-elettorale sorto dopo le elezioni del 25 maggio 2014.
Il ricorrente, Sig. Mugemangango, lamenta la procedura di trattazione del reclamo da lui introdotto dinanzi al Parlamento vallone per contestare l’esito elettorale del 25 maggio 2014, sostenendo che il Parlamento vallone, che era l’unico organo competente a pronunciarsi sul suo ricorso, è stato al tempo stesso giudice e parte in tale esame.
Per maggiori informazioni - Sito internet della Corte, tel. +33 3 90 21 42 08

 

10-13 LUGLIO 2020, POLONIA

Una delegazione dell’Assemblea parlamentare (APCE) si recherà nel paese per osservare il secondo turno delle elezioni presidenziali, previsto il 12 luglio.

 

13 LUGLIO 2020, ORE 11:00 CEST

In occasione del 25° anniversario dell’adesione della Repubblica di Moldova al Consiglio d’Europa, saranno presentate nel corso di una videoconferenza le principali realizzazioni del paese a seguito dell’adesione. Figurano tra gli oratori Oleg Tulea, Ministro degli Affari esteri e dell’Integrazione europea, Corina Călugăru, Ambasciatrice, Rappresentante permanente della Repubblica di Moldova presso il Consiglio d’Europa e William Massolin, Capo dell’Ufficio del Consiglio d’Europa a Chişinău.
La conferenza si svolgerà sulla piattaforma BlueJeans e sarà trasmessa in streaming sul Sito internet dell'Ufficio del Consiglio d'Europa a Chişinău.

 

13-16 LUGLIO 2020, MACEDONIA DEL NORD

Una delegazione dell’Assemblea parlamentare (APCE) si recherà nel paese per osservare lo svolgimento delle elezioni politiche del 15 luglio (da confermare).

 

17 LUGLIO 2020, ARMENIA

Il progetto “Diritti umani e donne nelle forze armate in Armenia - Fase II” sarà lanciato online, con la partecipazione di Davit Tonoyan, Ministro della Difesa, Armen Grigoryan, Segretario del Consiglio di sicurezza nazionale, Arman Tatoyan, Difensore dei diritti umani e Yeghishe Kirakosyan, Rappresentante dell’Armenia presso la Corte europea dei diritti dell’uomo. Il Consiglio d’Europa sarà rappresentato da Christos Giakomopoulos, Direttore generale Diritti umani e Stato di diritto e da Natalia Voutova, Capo dell’Ufficio in Armenia.
La riunione si svolgerà sulla piattaforma KUDO, con traduzione simultanea in inglese-armeno (il link sarà disponibile ulteriormente).
Per maggiori informazioni - Contatto: Tatiana Baeva, tel. +33 3 88 41 21 41

 

17 LUGLIO DALLE 11:00 ALLE 13:00 (ORA DI MOSCA)

Seminario online “Rispettare la democrazia, lo Stato di diritto e i diritti umani nell’ambito della crisi sanitaria scatenata dal COVID-19”: l’esperienza della Federazione russa
Venerdì 17 luglio, dalle 11:00 alle 13:00 (ora di Mosca), l’Ufficio Programma del Consiglio d’Europa nella Federazione russa e l’Ufficio dell’Alto Commissario per i diritti umani nella Federazione russa terranno un seminario online per discutere dell’esperienza russa a livello federale e regionale in relazione al Toolkit per gli Stati membri “Rispettare la democrazia, lo Stato di diritto e i diritti umani nell’ambito della crisi sanitaria scatenata dal COVID-19” della Segretaria generale del Consiglio d’Europa.
Versione russa
Tra i principali relatori all’evento figurano l’Alta Commissaria per i diritti umani nella Federazione russa, Tatiana Moskalkova, il Direttore generale dei diritti umani e dello Stato di diritto del Consiglio d’Europa, Christos Giakomopoulos, e la Direttrice dell’Ufficio della Direzione generale dei programmi del Consiglio d’Europa, Verena Taylor. Cinque difensori civici provenienti dalle regioni di Krasnoyarsky krai, Sverdlovsk, Mosca e Tula condivideranno l’esperienza delle regioni in relazione al rispetto dei valori fondamentali del Consiglio d’Europa in tempi di pandemia. L’incontro sarà moderato dal Capo dell’Ufficio Programma del Consiglio d’Europa nella Federazione russa, Petr Sich.
I media sono invitati a seguire il seminario tramite questo link: https://live.kudoway.eu/br/110217683804 (non fare clic sul link, ma copiarlo e incollarlo su Google Chrome).
Per smartphone e tablet: applicazione Kudo Live e ID 110217683804
Programma

 

21 LUGLIO 2020

Il programma HELP del Consiglio d’Europa (Programma di formazione ai diritti umani per i professionisti del diritto) lancerà un nuovo corso sulla protezione e la sicurezza dei giornalisti. Questo corso di formazione online è rivolto ai professionisti del diritto, ma ugualmente ai giornalisti. Potrà essere utilizzato dalle autorità pubbliche, dagli studenti e dalle organizzazioni della società civile in Europa. Un attestato sarà rilasciato ai partecipanti a conclusione del percorso formativo.
È stato sviluppato nel quadro del programma congiunto dell’Unione europea e del Consiglio d’Europa “Strumento orizzontale per i Balcani occidentali e la Turchia II” e sarà disponibile gratuitamente sulla Piattaforma online HELP.

 

21 luglio, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto 8 sentenze riguardanti la Bulgaria, la Romania, la Russia, la Svizzera e la Turchia.
Per maggiori informazioniSito web delle CEDU, tel. +33 3 90 21 42 08

 

23 LUGLIO, 17:30 CET

"Parlare con..." il professore di Storia della Medicina dell’Università di Yale, Frank M. Snowden.
La Presidenza greca del Consiglio d’Europa continua il suo ciclo di discussioni online, intitolato “Parlare con…”, con il professore americano di Storia della Medicina e scrittore, Frank M. Snowden. Il ministro delegato degli Affari esteri e Presidente del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa Miltiadis Varvitsiotis aprirà il dibattito con un discorso d’introduzione. La discussione sarà moderata dalla redattrice diplomatica del quotidiano greco TA NEA, Alexandra Fotaki.
Per maggiori informazioniCanale YouTube

 

23 luglio, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto 5 sentenze e/o decisioni riguardanti l’Andorra, la Croazia, la Grecia, l’Italia e la Polonia.
Per maggiori informazioniSito web della CEDU, tel. +33 3 90 21 42 08

 

28-31 AGOSTO, MONTENEGRO

Una delegazione dell’Assemblea parlamentare (APCE) si recherà nel paese per osservare lo svolgimento delle elezioni politiche del 30 agosto.


Contatti Contatti

Divisione Relazioni con i media del Consiglio d'Europa:
 

pressunit@coe.int
 

+33 3 88 41 25 60