Indietro

Lotta all’intolleranza e alla discriminazione contro le persone LGBTI: nuova pubblicazione dell’ECRI

Commissione contro il razzismo (ECRI) Strasburgo 1 marzo 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Lotta all’intolleranza e alla discriminazione contro le persone LGBTI: nuova pubblicazione dell’ECRI

Le principali raccomandazioni indirizzate dalla Commissione antirazzismo del Consiglio d’Europa (ECRI) agli Stati membri dell’Organizzazione per porre fine alle politiche e alle pratiche che potrebbero portare a intolleranza e discriminazione contro le persone LGBTI sono al centro della nuova pubblicazione (scheda informativa) presentata oggi, 1° marzo, in occasione della Giornata tolleranza zero per la discriminazione 2021.

La scheda informativa, disponibile in inglese e francese, verte sul quadro giuridico e sui modi di combattere la discriminazione contro le persone LGBTI nel diritto penale, civile e amministrativo, nella legislazione in materia di convivenza e matrimonio, nonché nella legislazione relativa all’asilo. Dovrebbero essere istituiti sistemi completi e affidabili di raccolta dati sui reati di odio e sulle successive azioni intraprese dalla polizia e dalle autorità giudiziarie. La sensibilizzazione, l’istruzione e la formazione di vari professionisti sono essenziali per prevenire i reati di odio e la discriminazione contro le persone LGBTI. I membri della comunità LGBTI dovrebbero essere in grado di esercitare il loro diritto a cure sanitarie adeguate, nonché all’integrità e all’autonomia fisiche.

La pubblicazione contiene una sintesi delle raccomandazioni emesse dall’ECRI per tutelare e proteggere i diritti umani delle persone LGBTI a seguito delle sue visite di monitoraggio nei 47 Stati membri del Consiglio d’Europa. L’ECRI ha iniziato a studiare le discriminazioni e l’intolleranza nei confronti delle persone LGBT in occasione del suo quinto ciclo di monitoraggio paese per paese, condotto dal 2013 al 2018 su tutti i 47 Stati membri, e quelle nei confronti degli intersessuali nel suo sesto ciclo di monitoraggio, iniziato nel 2019.

La scheda informativa è stata preparata dal Segretariato dell’ECRI, in stretta consultazione con la Task Force sulle questioni relative alle persone LGBTI, creata dall’ECRI in vista della stesura di una raccomandazione di politica generale su questo tema nei prossimi anni (vedere anche Orientamento sessuale, identità di genere e caratteristiche sessuali).


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter