Indietro

Analisi critica degli emendamenti alla Corte costituzionale spagnola: Commissione di Venezia

Commissione di Venezia Venezia 11 Marzo 2017
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Analisi critica degli emendamenti alla Corte costituzionale spagnola: Commissione di Venezia

In un parere adottato venerdì, gli esperti di diritto costituzionale del Consiglio d’Europa, Commissione di Venezia, affermano che la Spagna dovrebbe migliorare alcuni emendamenti alla Legge organica sulla Corte costituzionale, che attribuiscono alla Corte il compito di eseguire le sue sentenze, sebbene si osservi anche che tali emendamenti non sono in contrasto con le norme europee. I nuovi poteri conferiti alla Corte includono la sospensione dei funzionari che si rifiutano di attuare le sentenze.

La Commissione di Venezia ha adottato il suo parere sulla Legge del 16 ottobre 2015 che modifica la Legge organica n. 2/1979 sulla Corte costituzionale spagnola in occasione della sua 110° sessione plenaria tenutasi a Venezia dal 10 all’11 marzo. Il parere è stato pubblicato su richiesta del Comitato di monitoraggio dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (segue...).

Contatto: Jaime Rodriguez, jaime.rodriguez@coe.int  


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter