Sessione primaverile 2017 dell’APCE: il funzionamento delle istituzioni democratiche in Turchia

Strasburgo 24-28 aprile
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

Il funzionamento delle istituzioni democratiche in Turchia sarà al centro della sessione plenaria primaverile dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE), che si terrà a Strasburgo dal 24 al 28 aprile 2017. Tra gli altri punti salienti della sessione figurano dibattiti sulla situazione dei diritti umani nel Caucaso del Nord, l’aumento delle disuguaglianze di reddito e la protezione delle donne rifugiate dalla violenza basata sul genere.

Si rivolgeranno all’Assemblea Sua Maestà il Re di Spagna e il Presidente della Repubblica ellenica, Prokopis Pavlopoulos. Il Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, Niels Muižnieks, presenterà il suo rapporto annuale d’attività 2016. Thorbjørn Jagland, Segretario generale del Consiglio d’Europa, risponderà alle domande dei parlamentari e Ioannis Kasoulides, Ministro degli Affari esteri cipriota, si rivolgerà all’Assemblea nel quadro della Presidenza cipriota del Comitato dei Ministri.

Maggiori informazioniProgetto di ordine del giornoDiretta


Seminario di alto livello sulla libertà religiosa in Europa: bilancio e prospettive

Strasburgo (Palazzo dei diritti umani/Palais des droits de l’homme – Sala stampa, alle ore 9.15) 28 aprile
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

Il seminario di alto livello intitolato “Libertà religiosa in Europa: bilancio e prospettive”, organizzato dalla Rappresentanza permanente della Repubblica di San Marino e dal Council on International Law and Politics, farà il punto sulla situazione e sulle prospettive della libertà religiosa, concentrandosi più particolarmente sulle questioni riguardanti le migrazioni, i rifugiati e l’istruzione in Europa.

Figurano tra gli oratori principali il Segretario di Stato per gli Affari esteri, gli Affari politici e la Giustizia della Repubblica di San Marino, Nicola Renzi, il Presidente della Corte europea dei diritti dell'uomo, Guido Raimondi, la Vice Segretario generale del Consiglio d’Europa, Gabriella Battaini-Dragoni e il Rappresentante speciale del Segretario generale per le migrazioni e i rifugiati, Tomáš Boček.

Contatto: Giuseppe Zaffuto, tel. +33 3 90 21 56 04


Libertà di espressione online: Evoluzione della giurisprudenza europea e attività normative nell’era digitale

Nicosia (Centro conferenze Filoxenia, alle ore 9) 28 aprile
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF

Il Consiglio d’Europa e la Corte suprema di Cipro organizzeranno una conferenza internazionale sulla libertà di espressione e le sentenze della CEDU, con particolare riferimento alle tendenze più recenti, quali lo sviluppo di internet. L’evento si svolgerà nel quadro della Presidenza cipriota del Comitato dei Ministri.

Maggiori informazioni – Contatto: Can Fişek, tel. +33 3 88 41 30 41


Segnaliamo inoltre...

24 Aprile, Stoccolma

Il Rappresentante speciale del Segretario generale per le migrazioni e i rifugiati, Tomáš Boček, pronuncerà un discorso introduttivo in occasione di una riunione di alto livello sui diritti dei minori migranti in Europa. Parteciperanno all’evento il ministro svedese dell’assistenza all’Infanzia, agli Anziani e delle Pari opportunità, esperti europei dei diritti dell’infanzia, enti governativi e organizzazioni di difesa dei diritti dell’infanzia. La riunione è organizzata dall’Ombudsman svedese per la protezione dell’infanzia, dalla Children´s Welfare Foundation svedese e dal Parlamento svedese.

Contatto: Päivi Suhonen, tel. +33 3 90 21 53 70

 

24 Aprile, Berlino

Il Team di supporto nazionale di ROMED2 in Germania organizzerà un workshop a cui parteciperanno gruppi di azione locale (GAC) delle comunità Rom e Sinti di Kiel, Amburgo, Brema, Dortmund e Berlino. Al momento della conclusione del Programma congiunto, il workshop intende tracciare un bilancio dei risultati raggiunti e pianificare il futuro di ogni GAC in Germania. Forniranno inoltre il loro contributo l’Agenzia dell‘Ue per i diritti fondamentali e l’Istituto tedesco per l’organizzazione di azioni delle comunità locali.

 

24-27 Aprile, Strasburgo (centro europeo della gioventù)

Il seminario internazionale della gioventù sul tema “Memoria e lezioni tratte dalla seconda guerra mondiale” esaminerà come integrare le attività di commemorazione nei programmi destinati all’educazione dei giovani ai diritti umani. L’evento rientra nell’ambito del Programma quadro sulla cooperazione tra il Consiglio d'Europa e la Federazione russa nel settore delle politiche a favore della gioventù, che incoraggia il dialogo interculturale, il consolidamento della pace e la diversità culturale.

Contatto: Tatiana Baeva, tel. +33 3 88 41 21 41

 

24-28 Aprile, Fez (Marocco)

La 6a edizione del Forum euro-arabo dei giovani, “Vincere insieme la battaglia contro l’odio e l’estremismo” riunirà operatori e responsabili di organizzazioni giovanili provenienti da paesi membri della Lega degli Stati arabi e del Consiglio d’Europa per favorire uno scambio di opinioni e la condivisione di buone pratiche nella lotta all’estremismo violento e al discorso di incitamento all’odio e per mobilitarli nel loro impegno contro i pregiudizi e gli stereotipi. Un’attenzione particolare sarà accordata alle esperienze acquisite grazie alla campagna Movimento contro il discorso dell'odio del Consiglio d’Europa, promossa ugualmente in Marocco, e alla campagna condotta dalla Lega degli Stati arabi per contrastare l’estremismo violento. Sarà adottata una dichiarazione comune per proporre attività volte a sviluppare la futura cooperazione euro-araba nel settore della gioventù. L’evento è organizzato dal ministero della Gioventù e dello Sport del Marocco, nell’ambito del programma “I giovani per la democrazia”.

Maggiori informazioni - Contatto: Tatiana Baeva, tel. +33 3 88 41 21 41

 

25 Aprile, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto 8 sentenze riguardanti Austria, Ungheria, Romania, Russia, Serbia e Slovenia.

Maggiori informazioniSito web della CEDU, tel. +33 3 90 21 42 08

 

25-26 Aprile, Andorra

Una delegazione del Congresso dei poteri locali e regionali condurrà la prima visita di monitoraggio nel Principato di Andorra. I co-relatori del Congresso esamineranno la situazione della democrazia locale tenendo conto delle disposizioni della Carta europea dell’autonomia locale, ratificata dal Principato nel 2011. 

 

25-27 Aprile, Vilnius

Su invito delle autorità lituane, i membri del comitato ad hoc di esperti sulle questioni riguardanti i Rom e i Viaggianti (CAHROM) condurranno una visita tematica sui mediatori rom, in particolare sui mediatori educativi.

 

26-28 Aprile, Kiev

Su invito delle autorità ucraine, i membri del Comitato ad hoc sulle questioni relative ai Rom e alle popolazioni viaggianti (CAHROM) condurranno una visita tematica sulle sfide e le migliori pratiche da attuare per un’inclusione strategica dei Rom, in particolare sui meccanismi per facilitare l’ottenimento delle carte d’identità e migliorare l’accesso ai servizi sociali, inclusa l’assistenza sanitaria.

 

27 Aprile, Strasburgo

La Corte europea dei diritti dell’uomo comunicherà per iscritto 13 sentenze e/o decisioni riguardanti Armenia, Georgia, Germania, Ungheria, Italia, Lettonia, Romania, Russia, San Marino,  Slovenia e Ucraina.
Maggiori informazioni – Sito web della CEDU, tel. +33 3 90 21 42 08


Contatti Contatti

Divisione Relazioni con i media del Consiglio d'Europa:
 

pressunit@coe.int
 

+33 3 88 41 25 60