Indietro

Consolidare il sistema di protezione di migranti e rifugiati in Bulgaria

il Rappresentante speciale del Segretario generale per le migrazioni e i rifugiati Strasburgo 23 aprile 2018
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Shutterstock.com

Shutterstock.com

In un rapporto pubblicato oggi, il Rappresentante speciale del Segretario generale per le migrazioni e i rifugiati, Tomáš Boček, riconosce gli sforzi della Bulgaria per affrontare le sfide poste dai crescenti flussi di migranti e rifugiati, ma esprime preoccupazione per le difficoltà cui questi devono far fronte per entrare nel territorio bulgaro - in particolare al confine con la Turchia -, e per ottenere protezione internazionale.

"La Bulgaria ha compiuto notevoli progressi per iscrivere i bambini rifugiati a scuola. Tuttavia, l'integrazione di migranti e rifugiati a livello locale è lenta poiché non è obbligatoria per i comuni e poiché l'opinione pubblica generalmente mostra un atteggiamento negativo nei loro confronti ", ha affermato il Rappresentante speciale.


Eventi Eventi
23-27 novembre Riunione online (11:00-12:45 e 16:00-18:00 CET)

Intelligenza artificiale: Come coinvolgere i giovani?

Seguici Seguici

       

Gallerie foto Gallerie foto
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter