Indietro

Dichiarazione di Timo Soini, Presidente del Comitato dei Ministri, sulla situazione nel Mar d’Azov e nello Stretto di Kertch

Presidenza del Comitato dei Ministri Strasburgo 26 novembre 2018
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Dichiarazione di Timo Soini, Presidente del Comitato dei Ministri, sulla situazione nel Mar d’Azov e nello Stretto di Kertch

Il Presidente del Comitato dei Ministri e Ministro finlandese degli Affari esteri, Timo Soini, ha oggi rilasciato la seguente dichiarazione:

"Sono profondamente preoccupato per l'attuale situazione nel Mar d’Azov e nello Stretto di Kerch a seguito dei gravi incidenti avvenuti ieri.

Il Comitato dei Ministri ha condannato in diverse occasioni l'annessione illegale della Crimea da parte della Russia, che costituisce una minaccia per la pace e la sicurezza democratica in Europa.

Raccomando la massima moderazione per placare quanto prima la situazione ed evitare nuove vittime.

Ribadisco inoltre l'impegno del Comitato dei Ministri per l'indipendenza, la sovranità e l'integrità territoriale dell'Ucraina all’interno dei suoi confini internazionalmente riconosciuti".


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter