Indietro

Rapporto GREVIO su San Marino: compiuti progressi significativi nelle politiche nazionali di contrasto alla violenza contro le donne

GREVIO Strasburgo 23 settembre 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Rapporto GREVIO su San Marino: compiuti progressi significativi nelle politiche nazionali di contrasto alla violenza contro le donne

Nel suo primo rapporto (disponibile in francese e in inglese) sull’attuazione da parte di San Marino della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (nota come “Convenzione di Istanbul”), il Gruppo di esperti (GREVIO) pone in risalto come il riconoscimento, da parte delle autorità del paese, della sua importanza nel prevenire e contrastare la violenza sulle donne e la violenza domestica abbia contribuito a produrre diversi sviluppi positivi. Viene citata in particolare, la promulgazione di due leggi e di numerosi decreti volti ad affrontare la violenza di genere, che hanno introdotto misure di assistenza e protezione delle vittime e diverse modifiche al Codice penale.

Vanno inoltre sottolineati gli sforzi relativi all’adozione di misure preventive, quali la sensibilizzazione sulla violenza di genere nelle scuole, attraverso un approccio interdisciplinare nei programmi scolastici, nonché il miglioramento della formazione dei professionisti che lavorano a contatto con le vittime di violenza. Una particolare attenzione è rivolta agli agenti delle forze dell'ordine e agli operatori sociali e sanitari, la cui formazione sulla violenza sessuale contribuisce a renderli fortemente consapevoli dei diritti e dei bisogni delle donne e ragazze che subiscono violenza sessuale e/o stupro.

Per quanto riguarda i servizi e gli strumenti di protezione e sostegno alle vittime, il rapporto plaude agli sforzi delle autorità sammarinesi, che hanno predisposto e messo a disposizione della popolazione un'applicazione per smartphone per le vittime di violenza di genere e violenza domestica (TECUM), soprattutto in un momento in cui la crisi sanitaria generata dal Covid-19 ha richiesto strumenti innovativi per garantire l'accesso tempestivo delle vittime alle informazioni e all’assistenza. Il rapporto sottolinea inoltre il servizio altamente professionale fornito dal centro di supporto specialistico dell’ospedale di San Marino alle vittime di violenza sessuale, grazie a servizi medici e a consulenze legali di vitale importanza.


 Comunicato stampa
Rapporto GREVIO su San Marino: compiuti progressi significativi nelle politiche nazionali di contrasto alla violenza contro le donne


 Il GREVIO e San Marino


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter