Indietro

Prevenire la corruzione di parlamentari, giudici e pubblici ministeri - Conferenza a Praga

Gruppo di Stati contro la corruzione del Consiglio d’Europa (GRECO) Strasburgo 8 novembre 2017
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Prevenire la corruzione di parlamentari, giudici e pubblici ministeri - Conferenza a Praga

Il Gruppo di Stati contro la corruzione del Consiglio d’Europa (GRECO) e il Ministero della Giustizia della Repubblica ceca organizzano, il 9 e 10 novembre a Praga, una conferenza per discutere di come accelerare l’applicazione delle misure di prevenzione della corruzione di parlamentari, giudici e pubblici ministeri negli Stati europei.

Inserita nel quadro della Presidenza ceca del Comitato dei Ministri, la conferenza riunisce rappresentanti dei 49 Stati membri del GRECO ed esperti nel campo della prevenzione e della lotta alla corruzione. I partecipanti esamineranno le tendenze e le migliori pratiche, nonché un nuovo rapporto del GRECO, sintetizzante le principali conclusioni delle sue valutazioni della situazione nei diversi paesi per quanto riguarda questa forma di corruzione.

Il rapporto “Conclusioni e tendenze del 4° ciclo di valutazione del GRECO” conclude che, sebbene siano state gettate basi solide per la lotta alla corruzione nella maggior parte dei paesi, nel complesso ci si preoccupa poco dell’attuazione effettiva. Una raccomandazione del GRECO su cinque si riferisce alla vigilanza e all’applicazione della legislazione attualmente in vigore, il che dimostra che l’attuazione concreta delle disposizioni per prevenire la corruzione richiede ancora un’attenzione particolare.

“Dal rapporto emerge l’importanza per parlamentari, giudici e pubblici ministeri di praticare l’autodisciplina, creare meccanismi appropriati di vigilanza, affrontare i comportamenti non etici e agire con celerità per applicare le regole e sanzionare i comportamenti scorretti”, ha dichiarato Marin Mrčela, Présidente del GRECO.

Interverranno all’apertura della conferenza Robert Pelikán, Ministro della Giustizia della Repubblica ceca, Jan Kleijssen, Direttore presso il Consiglio d’Europa, Dipartimento Società dell’informazione e Lotta alla criminalità, e Marin Mrčela, Presidente del GRECO.

La Repubblica ceca firmerà il Protocollo addizionale alla Convenzione penale sulla corruzione durante una cerimonia ufficiale che si terrà subito dopo l’apertura della conferenza.

L’evento potrà essere seguito in diretta sul seguente sito Internet.

Programma


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter