Indietro

Il Presidente dell'APCE chiede un vertice per rinnovare, migliorare e rafforzare il Consiglio d'Europa

PACE Strasburgo 20 maggio 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Il Presidente dell'APCE chiede un vertice per rinnovare, migliorare e rafforzare il Consiglio d'Europa

Nel suo discorso pronunciato durante la sessione del Comitato dei Ministri a Torino, il Presidente dell’APCE, Tiny Kox, ha chiesto un vertice dei Capi di Stato e di governo per rinnovare, migliorare e rafforzare il Consiglio d’Europa.

"Questo vertice dovrebbe portare ad un Consiglio d’Europa dotato di nuove competenze e meglio equipaggiato per proteggere e promuovere la sicurezza democratica. Un Consiglio d’Europa capace di adottare delle misure collettive più opportune e più efficienti per proteggere e sviluppare il multilateralismo fondato sulle regole affinchè si possano affrontare in modo migliore le minacce esistenti ed emergenti in Europa."

"Allora, e solamente allora, il Consiglio d’Europa sarà in grado di funzionare come una pietra angolare dell’architettura politica europea. La guerra di aggressione unilaterale della Russia contro l’Ucraina non ha fatto altro che accrescere la necessità urgente di rafforzare questa architettura multilaterale", ha sottolineato il Presidente dell’APCE.

"I nostri cittadini pretendono da noi, giustamente, un’Europa più sicura e sostenibile. Non ci saranno soluzioni semplici. Noi siamo dei responsabili politici, non dei maghi. Ma se vi è la volontà, vi è una via verso un avvenire più sicuro per i cittadini dei nostri 46 Stati membri", ha concluso Tiny Kox.


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter