Indietro

Sentenza nel caso Osman Kavala in Turchia: dichiarazione della Segretaria generale del Consiglio d'Europa

Segretaria generale Strasburgo 18 febbraio 2020
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Marija Pejčinović Burić

Marija Pejčinović Burić

In risposta alla sentenza odierna di un tribunale di Istanbul relativa alle proteste di Piazza Taksim del 2013, Marija Pejčinović Burić, Segretaria generale del Consiglio d'Europa, organizzazione che conta 47 nazioni, ha dichiarato:

"Accogliamo con favore la sentenza odierna della Corte di Istanbul che ordina il rilascio di Osman Kavala, in linea con la sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo dello scorso dicembre.

La libertà di parola, il diritto di organizzare proteste non violente e il diritto alla libertà sono diritti umani fondamentali in tutti gli Stati membri del Consiglio d'Europa".


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter