Indietro

Convenzione MEDICRIME: le forze di polizia e altre autorità di contrasto si uniscono nella lotta contro la contraffazione di prodotti medicali

Consiglio d’Europa Strasburgo 10 GIUGNO 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Convenzione MEDICRIME: le forze di polizia e altre autorità di contrasto si uniscono nella lotta contro la contraffazione di prodotti medicali

L’8 e il 9 giugno, alti rappresentanti delle forze di polizia nazionali e di altre autorità di contrasto si sono riuniti per esaminare il ruolo e il valore aggiunto della Convenzione MEDICRIME nelle indagini condotte sui reati di contraffazione di prodotti medicali e analizzare come la Convenzione permetta di colmare le lacune in materia di diritto penale, al fine di tutelare la salute pubblica. La Conferenza ha posto inoltre l’accento sull’importanza della cooperazione con le autorità giudiziarie e sanitarie e della cooperazione internazionale per combattere la crescente progressione di questa forma di criminalità, in particolare nel contesto della pandemia da Covid-19.

La Conferenza ha riunito oltre 130 partecipanti provenienti da 30 Stati membri del Consiglio d’Europa, oltre a Stati Uniti, Israele, Costa d’Avorio, Guinea, Ecuador, Colombia, Costa Rica e Paraguay. La Conferenza ha dimostrato che il Consiglio d’Europa dovrebbe intensificare gli sforzi per istituire una rete di rappresentanti delle forze di polizia degli Stati membri del Consiglio d’Europa che riunisca funzionari di polizia di alto grado per esaminare le questioni impostanti per il loro lavoro, come la lotta contro la contraffazione di prodotti medicali durante la pandemia da COVID-19 e l’attuazione della Convenzione MEDICRIME.

 More information


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter