Indietro

L’organismo anti-corruzione del Consiglio d’Europa esorta l’Irlanda a garantire l’indipendenza del sistema giudiziario in relazione alla nomina e alla promozione dei giudici

Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) Strasburgo 5 LUGLIO 2018
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
L’organismo anti-corruzione del Consiglio d’Europa esorta l’Irlanda a garantire l’indipendenza del sistema giudiziario in relazione alla nomina e alla promozione dei giudici

Il Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) del Consiglio d’Europa ha esortato le autorità irlandesi a potenziare gli sforzi per garantire l’indipendenza del sistema giudiziario in relazione alla nomina e alla promozione dei giudici.

In un rapporto pubblicato oggi, il GRECO osserva che l’Irlanda ha attuato pienamente solo tre delle undici raccomandazioni sulla prevenzione della corruzione in relazione a parlamentari, giudici e pubblici ministeri contenute nel Rapporto sul quarto ciclo di valutazione del 2014 e ritiene che il grado di conformità generalmente basso non sia soddisfacente a livello globale.

Il GRECO riconosce che sono stati compiuti dei progressi in quanto ora il progetto di legge sul Consiglio giudiziario 2017 è all’esame del Parlamento e sembra un passo positivo verso l’istituzione di un consiglio di questo tipo.

GRECO urges Ireland to ensure judiciary´s independence on appointments and promotion of judges


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter