Indietro

Il Consiglio di direzione della CEB approva il Quadro strategico 2023-2027 e uno storico aumento di capitale

Banca di sviluppo del Consiglio d'Europa (CEB) Strasburgo 2 dicembre 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Il Consiglio di direzione della CEB approva il Quadro strategico 2023-2027 e uno storico aumento di capitale

Il Consiglio di direzione della Banca di sviluppo del Consiglio d’Europa (CEB) ha approvato oggi il nuovo Quadro strategico per il periodo 2023-2027 e uno storico  aumento di capitale

“La decisione adottata dai nostri Stati membri di rafforzare la base di capitale della CEB rappresenta chiaramente un voto di fiducia nel ruolo particolare che svolge la Banca nell’architettura finanziaria internazionale e dimostra il forte sostegno degli azionisti”, ha dichiarato il Governatore Carlo Monticelli a conclusione della riunione.

Una successione di crisi mondiali provocate dalla pandemia di COVID-19 e l’aggressione della Russia in Ucraina hanno lacerato il tessuto sociale da cui dipendono la prosperità, il benessere e la fiducia di tutti i paesi europei. Tali crisi rendono ancora più urgente la missione unica della CEB, che consiste nel promuovere la coesione sociale, grazie al finanziamento di investimenti sociali a favore delle persone vulnerabili.

In questo contesto, il nuovo Quadro strategico quinquennale della Banca indica il cammino da percorrere affinché la CEB possa avviare attività in Ucraina, continuare ad assistere i migranti e le loro comunità di accoglienza e affrontare altre sfide sociali in Europa.

Per sostenere e consolidare le operazioni della Banca, il Consiglio di direzione ha inoltre approvato un aumento di capitale globale per un importo massimo di 4,25 miliardi di euro. Per la prima volta nella storia della CEB, l’aumento di capitale versato, pari a 1,20 miliardi di euro, sarà finanziato con contributi degli Stati membri. Una volta completato il processo, il capitale sottoscritto dalla CEB passerà da 5,48 miliardi di euro a 9,73 miliardi, mentre il capitale versato aumenterà da 0,61 miliardi di euro a 1,81 miliardi. Il periodo di sottoscrizione per l’aumento di capitale durerà fino al 31 dicembre  2023.

 Scarica il quadro strategico 2023-2027

*La CEB (Banca di sviluppo del Consiglio d’Europa), creata nel 1956, conta 42 Stati membri, tra cui 22 paesi dell’Europa centrale, orientale e sudorientale , che rappresentano i suoi principali beneficiari. In quanto strumento fondamentale della politica di solidarietà in Europa, la Banca finanzia progetti sociali, mettendo a disposizione risorse finanziarie stanziate in condizioni che rispecchiano la qualità del suo rating (Aa1 secondo Moody's, outlook stabile, , AAA secondo Standard & Poor's, outlook stabile, AA+ secondo Fitch Ratings, outlook positivo e AAA* secondo Scope Ratings, outlook stabile). La Banca concede prestiti ai propri Stati membri, a istituti finanziari e a autorità locali per il finanziamento di progetti in campo sociale, conformemente al sui statuto.
*non-sollecitato


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter