Indietro

Il primo rapporto sull’attuazione da parte della Georgia della Convenzione di Istanbul accoglie con favore le misure legislative e chiede più servizi per le vittime e sanzioni dissuasive contro gli autori dei reati

GREVIO Strasburgo 22 novembre 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Il primo rapporto sull’attuazione da parte della Georgia della Convenzione di Istanbul accoglie con favore le misure legislative e chiede più servizi per le vittime e sanzioni dissuasive contro gli autori dei reati

Nel suo primo rapporto sulla Georgia, il GREVIO, organismo di monitoraggio del Consiglio d’Europa, ha accolto con favore le numerose misure prese dalle autorità georgiane per allineare le leggi, le politiche e il quadro istituzionale del paese alle norme della Convenzione di Istanbul. Tuttavia, sono necessari ulteriori emendamenti giuridici, occorre istituire in tutto il paese un numero superiore di strutture di accoglienza per le vittime di violenza domestica e centri di riferimento per le vittime di violenza sessuale, è necessario affrontare gli ostacoli burocratici all’ottenimento dello status di vittima e devono essere prese misure urgenti per aumentare l’uguaglianza delle donne nella società georgiana, dove prevalgono ancora mentalità patriarcali. I commenti del governo georgiano sono stati pubblicati.

Nel suo rapporto, il GREVIO esorta inoltre le autorità georgiane ad assicurare che le donne vittime di violenza che necessitano di protezione, quale che sia il loro status o la loro residenza, non vengano in nessuna circostanza rimandate in un paese dove la loro vita sarebbe a rischio o dove potrebbero essere sottoposte a tortura o pene o trattamenti inumani o degradanti.

Infine, il GREVIO sottolinea che gli atteggiamenti patriarcali, come anche gli stereotipi sui ruoli legati al genere e sui comportamenti accettabili sono ancora prevalenti nella società georgiana. I persistenti stereotipi di genere e la loro propagazione attraverso i media dovrebbero essere affrontati e occorre compiere urgentemente degli sforzi per rafforzare l’uguaglianza delle donne nella società, nel discorso pubblico e nei media.

 Comunicato stampa

 Il GREVIO e la Georgia


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter