Indietro

Comitato dei Ministri: scambio informale di opinioni con i rappresentanti della società civile sul libero esercizio della professione di avvocato

Comitato dei Ministri Strasburgo 8 luglio 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Comitato dei Ministri: scambio informale di opinioni con i rappresentanti della società civile sul libero esercizio della professione di avvocato

Nel corso di una riunione informale svoltasi l'8 luglio 2021, le delegazioni dei 47 Stati membri del Consiglio d'Europa hanno tenuto uno scambio di opinioni con i rappresentanti delle organizzazioni internazionali della società civile attive nel settore della protezione della libertà di esercizio della professione di avvocato e della difesa dei diritti degli avvocati.

I problemi affrontati dagli avvocati negli Stati membri del Consiglio d'Europa per quanto riguarda l'esercizio indipendente e sicuro della loro professione hanno attirato l'attenzione dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa e ispirato un progetto intergovernativo su richiesta del Comitato dei Ministri.

L'obiettivo dello scambio di opinioni era quello di conoscere meglio il contributo e le aspettative di queste organizzazioni nei confronti di un ambiente sicuro e favorevole per gli avvocati e di migliori standard di protezione, e di sottolineare il ruolo della società civile e delle associazioni professionali nel lavoro del Consiglio d'Europa anche in questo settore. Lo scambio di opinioni faceva parte del seguito della decisione presa dal Comitato dei Ministri (Sessione ministeriale di Helsinki, maggio 2019) per proteggere e promuovere più efficacemente la società civile migliorando la partecipazione delle organizzazioni della società civile al lavoro del Consiglio d'Europa.

 Programma


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter