Indietro

Albania e Danimarca: le politiche adottate per contrastare la violenza sulle donne e la violenza domestica sono valutate in due nuovi rapporti del Consiglio d’Europa

Gruppo di esperti sulla lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (GREVIO) Strasburgo 24 novembre 2017
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Albania e Danimarca: le politiche adottate per contrastare la violenza sulle donne e la violenza domestica sono valutate in due nuovi rapporti del Consiglio d’Europa

Alla vigilia della Giornata internazionale istituita dalle Nazioni Unite per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Gruppo di esperti sulla lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (GREVIO) pubblica i suoi primi rapporti di valutazione su Albania e Danimarca.

Per quanto riguarda l’Albania, il GREVIO esprime soddisfazione per l’adozione di un solido quadro normativo e di politiche che normalmente riconoscono la dimensione di genere della violenza sulle donne. Gli esperti criticano tuttavia il fatto che la violenza sulle donne sia essenzialmente percepita dall’opinione pubblica come un fenomeno limitato alle zone più povere del paese, che colpisce unicamente le donne poco istruite. Tale fatto lascia erroneamente intendere, secondo il rapporto, che le altre donne siano risparmiate.

Nel suo rapporto sulla Danimarca, il GREVIO apprezza la lunga tradizione del paese di lotta alla violenza sulle donne, ma segnala che le decisioni adottate per la custodia dei figli nei casi di violenza domestica richiedono un’adeguata valutazione dei rischi. Il GREVIO constata infatti il verificarsi non solo di casi di stalking e di ripetute violenze sulle donne da parte di ex partner violenti a seguito dell’affidamento condiviso dei figli e del diritto di visita, ma ugualmente l’esistenza comprovata di violenze subite da bambini riconsegnati a un padre violento, che si sarebbero potute prevenire.


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter