Indietro

Una calorosa accoglienza per la Piccola Amal

Sessione dell'Assemblea parlamentare Strasburgo 30 settembre 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Una calorosa accoglienza per la Piccola Amal

Una calorosa accoglienza è stata riservata oggi al Consiglio d’Europa alla Piccola Amal, una marionetta animata alta 3,5 m che rappresenta una rifugiata siriana di nove anni, nell’ultima tappa del suo viaggio di 8.000 km attraverso il continente per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla situazione dei bambini rifugiati.

The Walk”, il cammino, è il viaggio epico che compie Amal dal confine siriano fino al Regno Unito alla ricerca di sua madre, visitando città e paesi lungo il percorso, in un evento descritto dagli organizzatori come “un festival itinerante di arte e speranza a sostegno dei rifugiati”. Amal significa “speranza” in arabo.

Amal è stata accolta dai bambini delle scuole locali sotto un sole raggiante, l’ultimo giorno della sessione plenaria autunnale dell’Assemblea, prima di raggiungere l’edificio del Consiglio d’Europa, dove a darle il benvenuto sono stati il Presidente dell’APCE, Rik Daems, e la Segretaria generale del Consiglio d’Europa, Marija Pejčinović Burić, insieme ad altri funzionari, nonché parlamentari di tutta Europa.

“In qualità di parlamentari, io e i miei colleghi abbiamo il dovere di proteggere i più vulnerabili e i bambini come te sono i più vulnerabili”, ha dichiarato il Presidente dell’APCE Rik Daems. “Nella nostra Assemblea e al Consiglio d’Europa, cerchiamo di portare la speranza dove c’è la paura. E di trovare soluzioni ai problemi che suscitano la paura in primo luogo”.

“Sei venuta al Consiglio d’Europa, dove hai molti amici, Amal; cerchiamo di migliorare le cose per i giovani nella tua stessa situazione”, ha dichiarato la Segretaria generale del Consiglio d’Europa. “Hai dei diritti, proprio come qualsiasi altra persona in Europa, e siamo determinati a garantire che i bambini nelle tua situazione ne traggano beneficio”.

Amal ha ricevuto in regalo la bandiera europea come simbolo di avvicinamento dei popoli durante il suo cammino. Ha ricevuto inoltre una copia della Convenzione europea dei diritti dell’uomo contente i diritti che la proteggono durante il suo viaggio. Da parte sua, lei ha offerto alle personalità di spicco due delle sue poesie, una sulla necessità di proteggere l’ambiente e l’altra sul desiderio di pace per le generazioni future.

La marionetta Piccola Amal e “The Walk” sono un progetto congiunto della celebre Handspring Puppet Company del Sud Africa e del Good Chance Theatre, che lavora con i rifugiati dal 2015.


Galleria Immagini


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter