Indietro

Premio Václav Havel 2021 conferito alla leader dell’opposizione bielorussa Maria Kalesnikava

Sessione dell'Assemblea parlamentare Strasburgo 27 settembre 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Premio Václav Havel 2021 conferito alla leader dell’opposizione bielorussa Maria Kalesnikava

Il 9° Premio per i diritti umani Václav Havel, destinato a ricompensare gli attori della società civile che si sono distinti nella difesa dei diritti umani, è stato conferito all’attivista e leader dell’opposizione bielorussa Maria Kalesnikava.

Il premio, del valore di € 60.000, è stato presentato durante una cerimonia speciale nella giornata di apertura della sessione plenaria autunnale dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE) a Strasburgo.

Maria Kalesnikava è una dei leader dell’opposizione in Bielorussia e membro del Consiglio di coordinamento. È stata a capo della sede della campagna dell’ex candidato alle presidenziali Viktar Babaryka ed è diventata una delle tre donne simbolo dell’opposizione bielorussa e della lotta dei bielorussi per le libertà civili e politiche e i diritti fondamentali.

Fu rapita a Minsk a settembre 2020 e fece notizia quando stracciò il suo passaporto al confine per impedire la sua espulsione e il suo esilio forzati dalla Bielorussia. Fu successivamente detenuta e, a settembre 2021, condannata a 11 anni di carcere per la sua attività politica.

Accettando il premio per suo conto, la sorella di Maria, Tatsiana Khomich, ha ringraziato il comitato del premio e ha dichiarato che sua sorella vorrebbe dedicare questa vittoria a tutte le persone in Bielorussia che lottano per i propri diritti: “Questo premio è un segno di solidarietà da parte di tutto il mondo democratico verso il popolo bielorusso. Per noi bielorussi è anche un segno che la comunità internazionale ci sostiene e che siamo sulla strada giusta”.

Presentando il premio, il Presidente dell’APCE Rik Daems, che ha presieduto la giuria di selezione, ha dichiarato: “Nella lotta contro un regime che ha scelto la forza e la brutalità a fronte di una protesta pacifica e legittima, Kalesnikava ha dimostrato di essere pronta a rischiare la sua stessa sicurezza per una causa più grande di lei; ha dimostrato vero coraggio”.


 Sito web dell'Assemblea parlamentare  


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter