Back

La Commissione di Venezia annulla la sessione plenaria e adotta pareri con procedura scritta

Commissione di Venezia Strasburgo 23 marzo 2020
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
La Commissione di Venezia annulla la sessione plenaria e adotta pareri con procedura scritta

A causa della diffusione del virus COVID-19 nel Nord Italia, l'Ufficio di Presidenza ampliato della Commissione di Venezia ha deciso di annullare la sessione plenaria prevista per il 20 e 21 marzo, nonché qualsiasi altra riunione ordinaria attesa a Venezia.

In assenza di questa sessione, solo alcuni dei pareri all'ordine del giorno sono stati adottati con procedura scritta:

  • Armenia: un parere congiunto con l'Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani (ODIHR) sui progetti di modifica alla normativa sui partiti politici;
  • Kirghizistan: un parere congiunto con l'ODIHR sugli emendamenti a diversi testi legislativi riguardanti le sanzioni in caso di violazioni della legislazione elettorale;
  • Repubblica di Moldova: un parere congiunto con la Direzione generale dei diritti umani e dello Stato di diritto (DGI) del Consiglio d'Europa su un progetto di legge che modifica e integra la Costituzione della Repubblica di Moldova con riferimento al Consiglio supremo della magistratura.

Inoltre, la Commissione ha adottato il suo rapporto di attività annuale per il 2019. (Il rapporto sarà pubblicato dopo esser stato sottoposto al Comitato dei Ministri nel mese di giugno 2020)


Comunicato stampa 
La Commissione di Venezia adotta pareri con procedura scritta


Events Events
follow us follow us

       

Galleries Galleries
galleries link
Facebook Facebook
@coe on Twitter @coe on Twitter