Indietro

Turchia: i decreti legge d’urgenza ostacolano la democrazia locale

Commissione europea per la democrazia attraverso il diritto (Commissione di Venezia) Venezia 6 ottobre 2017
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Turchia: i decreti legge d’urgenza ostacolano la democrazia locale

In un parere adottato oggi, la Commissione europea per la democrazia attraverso il diritto (la "Commissione di Venezia") ha esaminato in che modo i decreti legge d’urgenza - adottati in seguito al tentativo di colpo di Stato del 2016 in Turchia - comprendano misure che vadano al di là di quanto permesso dalle norme internazionali e dalla Costituzione turca.

Come affermato in pareri precedenti relativi a queste leggi, la Commissione di Venezia riconosce ancora una volta la necessità di certe misure straordinarie prese dalle autorità turche dinanzi a una pericolosa cospirazione armata.

Tuttavia, come rilevato nei pareri precedenti, le autorità turche hanno interpretato troppo estensivamente questi poteri straordinari.


L'agenda L'agenda
Strasburgo (Edificio Agora, Sala G03; 10:30) 24-25 ottobre

10° anniversario della Convenzione di Lanzarote

Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter