Indietro

I diritti umani nell'era dell'intelligenza artificiale (IA): l'Europa come modello per la definizione di norme internazionali nel settore dell'IA

Presidenza del Comitato dei Ministri Strasburgo 19 gennaio 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
I diritti umani nell'era dell'intelligenza artificiale (IA): l'Europa come modello per la definizione di norme internazionali nel settore dell'IA

Il Ministero federale tedesco degli Affari esteri e il Ministero federale della giustizia e della Tutela dei consumatori organizzano, congiuntamente con il Consiglio d'Europa, una conferenza intitolata “I diritti umani nell’era dell’intelligenza artificiale – l’Europa quale modello per la definizione di norme internazionali nel settore dell’intelligenza artificiale”. La conferenza, che avrà luogo il 20 gennaio sotto la Presidenza tedesca del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa, affronterà temi quali l'impatto dell'intelligenza artificiale sui diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto, così come la fattibilità di un futuro quadro giuridico per l'intelligenza artificiale.

Il Presidente del Comitato ad hoc del Consiglio d’Europa sull’IA (CAHAI), Gregor Strojin, presenterà le conclusioni di uno studio recentemente adottato dal Comitato sulla fattibilità dell’elaborazione di un quadro giuridico del Consiglio d’Europa sull’IA. Interverranno all’apertura della conferenza il Ministro tedesco degli Affari esteri, Heiko Maas, e la Commissaria per i diritti umani, Dunja Mijatović. Rik Daems, Presidente dell'Assemblea parlamentare, rilascerà una dichiarazione.

La conferenza inizierà alle 13:00 e terminerà alle 17:45 (CET).


 Sito web della conferenza
 Streaming in diretta

L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter