Indietro

Ostilità al confine Armenia-Azerbaigian: dichiarazione della Segretaria generale Marija Pejčinović Burić

Segretaria generale Strasburgo 13 settembre 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Ostilità al confine Armenia-Azerbaigian: dichiarazione della Segretaria generale Marija Pejčinović Burić

“Le segnalazioni sull’aumento dei conflitti armati al confine tra Armenia-Azerbaigian sono molto preoccupanti. I disaccordi tra Stati membri del Consiglio d’Europa devono essere risolti pacificamente mediante negoziati. I recenti contatti diretti tra le massime autorità di entrambi i paesi sono promettenti e devono essere portati avanti. Al momento dell’adesione al Consiglio d’Europa, Armenia e Azerbaigian si sono impegnati a risolvere il conflitto in modo pacifico. Occorre rispettare gli impegni assunti. Il Consiglio d’Europa è pronto ad assistere gli sforzi volti alla riconcilliazione che contribuiscano al conseguimento di una risoluzione pacifica dei conflitti”.


L'agenda L'agenda
3 ottobre 2022 Dublino (Farmleigh House) (formato ibrido - 09.00 - 17.45)

Dublino: Conferenza internazionale sui diritti dei minori

5-7 ottobre 2022 Chania (Crete, Greece)

Forum consultivo annuale degli itinerari culturali

Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter