Indietro

Despina Chatzivassiliou-Tsovilis prima donna eletta Segretaria generale dell’APCE

Assemblea parlamentare Strasburgo 26 gennaio 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Despina Chatzivassiliou-Tsovilis prima donna eletta Segretaria generale dell’APCE

L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE) ha eletto Despina Chatzivassiliou-Tsovilis (Grecia) Segretaria generale dell’Assemblea. È la prima donna che ricopre tale ruolo nei 72 anni di storia dell’Assemblea. Resterà in carica per un mandato di cinque anni, a decorrere dal 1° marzo 2021.

Le elezioni si sono svolte tramite votazione elettronica, con un elevato tasso di partecipazione, pari al 96,46%. Chatzivassiliou-Tsovilis ha lavorato presso l’APCE per 21 anni, guidando, a turno, le Commissioni Monitoraggio e Affari politici. Ha iniziato la sua carriera al Consiglio d’Europa nel 1993 nella Commissione europea dei diritti dell’uomo.

In un’elezione separata dei parlamentari dell’APCE, Bjørn Berge (Norvegia) è stato eletto Vice Segretario generale del Consiglio d’Europa. Ha ottenuto 185 voti contro i 112 dell’altra candidata, Leyla Kayacik (Turchia). Entrerà in carica il 1° marzo 2021 per un periodo di cinque anni, sostituendo Gabriella Battaini-Dragoni.

Attuale Direttore generale e Segretario del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, ha precedentemente ricoperto il ruolo di Direttore del Gabinetto del Segretario generale e del Vice Segretario generale per sette anni. Prima di questo, è stato diplomatico norvegese, tra cui Consigliere principale sulle questioni internazionali per il Primo Ministro norvegese.


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter