Indietro

Il Consiglio d’Europa al Forum sulla governance di Internet 2022 in Etiopia

Consiglio d'Europa Strasburgo 28 novembre 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Il Consiglio d’Europa al Forum sulla governance di Internet 2022 in Etiopia

Il Consiglio d’Europa parteciperà al 17° Forum delle Nazioni Unite sulla governance di Internet (IGF) ospitato dal governo di Addis Abeba (Etiopia) dal 28 novembre al 2 dicembre. Organizzato in un formato ibrido sotto il tema “Internet resiliente per un futuro comune e sostenibile condiviso”, l’IGF riunirà diversi gruppi di attori coinvolti tra cui rappresentanti di governo, aziende, società civile, mondo accademico e organizzazioni internazionali per discutere delle questioni di politica pubblica relative a Internet. Pur non avendo un mandato decisionale, l’IGF fornisce informazioni e fonti di ispirazione per le politiche e incoraggia lo scambio di conoscenze su come ottimizzare le opportunità di Internet, nonché affrontare i rischi e le sfide.

Oltre a partecipare ai dibattiti generali, il Consiglio d’Europa porrà particolare accento sull’intelligenza artificiale, sull’educazione alla cittadinanza digitale e sulla lotta contro il discorso dell’odio e la criminalità informatica. Il 28 novembre, Jan Kleijssen, Direttore della società di informazione e lotta contro la criminalità, sarà l’oratore principale di un panel sulle sfide normative collegate alle tecnologie avanzate (IA e metaverso). Il 29 novembre, un forum aperto affronterà le modalità secondo le quali una Raccomandazione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, adottata nel 2019, mira a promuovere l’educazione alla cittadinanza digitale. Il 30 novembre, il Consiglio d’Europa, in collaborazione con l’ufficio delle Nazioni Unite per la prevenzione dei genocidi e la responsabilità di proteggere, organizzerà un forum aperto sul modo di combattere il discorso dell’odio, in particolare con la Raccomandazione del Comitato dei Ministri sulla lotta contro il discorso dell’odio adottata a maggio 2022. Infine, il 1° dicembre l’Organizzazione coorganizzerà un workshop su come ottenere le prove elettroniche necessarie per attribuire gli attacchi informatici, garantire che vengano stabilite le responsabilità e assicurare gli autori alla giustizia.


 Ulteriori informazioni e la diretta


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter