Indietro

Appello a un 4° Vertice e a norme armonizzate sulla partecipazione degli Stati membri agli organi statutari

Sessione dell'Assemblea parlamentare Strasburgo 12 ottobre 2017
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Appello a un 4° Vertice e a norme armonizzate sulla partecipazione degli Stati membri agli organi statutari

L’APCE ha oggi lanciato, all’unanimità, un appello a favore di un quarto Vertice del Consiglio d’Europa al fine di preservare e rafforzare ulteriormente il progetto paneuropeo in un’Europa profondamente cambiata dall’ultimo vertice di 12 anni fa.

Secondo quanto sottolineato dall’Assemblea in una risoluzione e una raccomandazione basate su un rapporto di Michele Nicoletti (Italia, SOC), tale vertice dei capi di Stato o di Governo dovrebbe definire - al più alto livello politico -, il ruolo che il Consiglio d’Europa dovrebbe svolgere nell’architettura politica europea globale e trattare delle questioni in sospeso riguardanti le sue relazioni con l’Unione europea.

Nell’ambito dei lavori preparatori, i due organi statuari, l’APCE e il Comitato dei Ministri, preservando appieno la propria autonomia, dovrebbero impegnarsi in una procedura volta ad armonizzare congiuntamente le norme che disciplinano la partecipazione e rappresentazione degli Stati membri al loro interno.

Oggi, giovedì 12 ottobre, il Comitato misto discuterà della creazione di un gruppo di lavoro ad hoc, come proposto dall’Assemblea, che potrebbe occuparsi di questa riflessione comune.

Si consulti anche : Un nuovo Vertice dei '47'  per riattivare la democrazia, lo Stato di diritto e dei diritti umani 


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter