Indietro

Costruire ponti tra passato e futuro, per creare un futuro migliore

Dichiarazione della Segretaria generale sulla Giornata europea di commemorazione dell’Olocausto dei Rom
Consiglio d’Europa Strasburgo 2 agosto 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Costruire ponti tra passato e futuro, per creare un futuro migliore

In una dichiarazione rilasciata in occasione della Giornata europea di commemorazione dell’Olocausto dei Rom, il 2 agosto 2021, la Segretaria generale del Consiglio d’Europa Marija Pejčinović Buric ha sottolineato l’importanza di ricordare le vittime dell’Olocausto dei Rom. Ha posto l’accento sul fatto che imparare dal passato consente di creare un futuro migliore per i Rom e i Viaggianti d’Europa e ha evidenziato le iniziative di istruzione del Consiglio d’Europa attraverso le quali si insegna la storia dei Rom e i loro contributi positivi all’identità europea. Questa giornata è un omaggio a migliaia di uomini, donne e bambini rom che furono uccisi nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau la notte del 2 agosto 1944.


 Dichiarazione di Harry Rusz, Presidente dei Deputati dei Ministri

 Dichiarazione di Georgina Laboda, Relatrice sui Rom per il Consiglio congiunto sulla gioventù (CMJ)


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter