Indietro

La Commissione contro il razzismo pubblica nuove conclusioni su Albania, Austria, Belgio, Germania e Svizzera

Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) Strasburgo 20 settembre 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
La Commissione contro il razzismo pubblica nuove conclusioni su Albania, Austria, Belgio, Germania e Svizzera

La Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) ha pubblicato oggi le conclusioni sul modo in cui Albania, Austria, Belgio, Germania e Svizzera hanno attuato le raccomandazioni prioritarie a loro rivolte nel 2020. Queste riguardavano la situazione dei Rom, i diritti sociali delle categorie vulnerabili, il supporto ai migranti e ai richiedenti asilio, le strutture anti-discriminazione e la profilazione razziale nei controlli da parte delle forze di polizia.

Le conclusioni si basano sulle risposte del governo e le informazioni raccolte da altre fonti. Non si tratta di un’analisi esaustiva di tutti gli sviluppi nella lotta contro il razzismo e l’intolleranza nei paesi interessati.


 Comunicato stampa
La Commissione contro il razzismo del Consiglio d'Europa valuta l'attuazione delle sue raccomandazioni prioritarie da parte di Albania, Austria, Belgio, Germania e Svizzera


Che cos’è il diritto all’uguaglianza e alla protezione contro la discriminazione e come viene tutelato dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo? Qualche esempio su come la CEDU permette di promuovere la parità di diritti.


L'agenda L'agenda
3 ottobre 2022 Dublino (Farmleigh House) (formato ibrido - 09.00 - 17.45)

Dublino: Conferenza internazionale sui diritti dei minori

5-7 ottobre 2022 Chania (Crete, Greece)

Forum consultivo annuale degli itinerari culturali

Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter