Indietro Marcelo Rebelo de Sousa: “dobbiamo preservare il patrimonio paneuropeo del Consiglio d’Europa”

Marcelo Rebelo de Sousa, Presidente del Portogallo

Marcelo Rebelo de Sousa, Presidente del Portogallo

“Il Portogallo deve al Consiglio d’Europa una continua ispirazione dal 1976, sulla quale si è ampiamente basato il nostro consenso democratico, che esige un impegno costante, un requisito permanente delle istituzioni e dei cittadini”, ha dichiarato Marcelo Rebelo de Sousa, Presidente del Portogallo, esprimendosi oggi dinanzi all’Assemblea. “Dobbiamo fare tutto il possibile per preservare e rafforzare il patrimonio paneuropeo del Consiglio d’Europa e fornire all’Organizzazione i mezzi e le risorse indispensabili per compiere la sua missione insostituibile”, ha aggiunto.

In riferimento ai valori e ai principi, il Presidente portoghese ritiene “essenziale discernere ciò che deve essere preservato da ciò che deve essere riformato con una visione per il futuro”, considerando come “intoccabili” la dignità delle persone, i loro diritti e doveri fondamentali, lo Stato di diritto, la separazione dei poteri, l’indipendenza dei tribunali, la libertà e l’autenticità del voto dei cittadini, il pluralismo di espressione, la libertà di credo, la tolleranza e la non discriminazione.

Rebelo de Sousa ha concluso sostenendo una combinazione di questi valori cruciali con una comprensione della realtà, come anche una riforma delle strutture e dei comportamenti. “In questa riforma, il ruolo del Consiglio d’Europa è più importante che mai, poiché pone al centro delle priorità non gli Stati o i poteri, ma i cittadini e la loro dignità”.

Sessione dell'Assemblea parlamentare Strasburgo 26 giugno 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
Eventi
27 February 2024 Strasbourg and online (Palais de l’Europe, 11am-1pm)

World NGO Day: Council of Europe Conference

Seguici

       

Gallerie foto
galleries link
Facebook
@coe_ita su Twitter