Indietro

Commissione di Venezia: Gianni Buquicchio rieletto Presidente

Commissione di Venezia Strasburgo 9 dicembre 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Commissione di Venezia: Gianni Buquicchio rieletto Presidente

Gianni Buquicchio (Italia) è stato rieletto Presidente della Commissione europea per la democrazia attraverso il diritto (Commissione di Venezia) del Consiglio d’Europa, che presiede dal 2009.

Esperto di diritto pubblico ampiamente riconosciuto, Buquicchio ha aiutato a garantire l’istituzione della Commissione nel 1990. La sua rielezione si è tenuta in occasione della 121esima sessione plenaria della Commissione di Venezia il 6-7 dicembre, durante la quale sono stati eletti tre Vice Presidenti e altri rappresentanti di alto livello per un mandato di due anni.

Sono stati eletti tre nuovi Vice Presidenti: Claire Bazy-Malaurie, membro del Consiglio costituzionale francese, Philip Dimitrov, membro della Corte costituzionale bulgara ed ex Primo Ministro della Bulgaria (1991-92), e Regina Kiener (Svizzera), Professoressa ordinaria di diritto costituzionale e amministrativo presso l’Università di Zurigo.

La Commissione di Venezia ha inoltre eletto Herdis Kjerulf Thorgeirsdottir (Islanda), Veronika Bílková (Repubblica ceca), Michael Frendo (Malta) e Taliya Khabrieva (Federazione russa) come membri dell’Ufficio di presidenza.

L’insieme dei risultati elettorali sarà pubblicato sul sito web della Commissione di Venezia.

La Commissione di Venezia fornisce pareri legali ai suoi Stati membri e, più in generale, assiste gli Stati che desiderano allineare le loro strutture giuridiche e istituzionali alle norme europee.

Tra gli Stati membri della Commissione figurano i 47 Stati membri del Consiglio d’Europa e altri 15 paesi (Algeria, Brasile, Canada, Cile, Costa Rica, Israele, Kazakistan, Repubblica di Corea, Kosovo, Kirghizistan, Marocco, Messico, Perù, Tunisia e Stati Uniti).


Seguici Seguici

       

Gallerie foto Gallerie foto
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter