Indietro

La Francia assume la Presidenza del Comitato dei Ministri

Presidenza del Comitato dei Ministri Helsinki 17 maggio 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Amélie de Montchalin e Timo Soini

Amélie de Montchalin e Timo Soini

Si è svolto oggi il passaggio dei poteri della Presidenza del Comitato dei Ministri dalla Finlandia alla Francia, a seguito di una riunione a cui hanno partecipato 30 Ministri degli Affari esteri degli Stati membri dell’Organizzazione.

Il Presidente uscente, Timo Soini, Ministro degli Affari esteri della Finlandia, ha esposto al Comitato dei Ministri i risultati della presidenza del suo paese.

In seguito, Amélie de Montchalin, Segretario di Stato francese per gli Affari europei, ha presentato le priorità della Presidenza francese per il prossimo semestre.

Gli obiettivi principali che si è prefissata la Presidenza francese sono: preservare e rafforzare il sistema europeo di protezione dei diritti umani, adoperarsi per un’Europa che avvicini e che unisca, promuovere l’uguaglianza e il vivere insieme, nonché adattare il Consiglio d’Europa ai nuovi tempi fornendo risposte alle nuove sfide in materia di diritti umani e Stato di diritto (in particolare le questioni legate alla tecnologia digitale e l’intelligenza artificiale).

Consultare anche:


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter