Indietro

Il Consiglio d'Europa invia esperti a Erevan

Colloquio telefonico tra il Segretario generale Jagland e il Primo Ministro armeno Pashinyan
Segretario generale Strasburgo 22 maggio 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Il Primo Ministro armeno e il Segretario generale. Strasburgo – 11 aprile 2019

Il Primo Ministro armeno e il Segretario generale. Strasburgo – 11 aprile 2019

In data odierna, il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjorn Jagland, si è intrattenuto al telefono con il Primo Ministro armeno, Nikol Pashinyan, sull’attuale situazione nel paese.

Hanno convenuto che il processo di riforma, compresa la lotta alla corruzione e la riforma del sistema giudiziario, dovrebbe realizzarsi in conformità con la Costituzione, le pertinenti norme internazionali e gli obblighi dell’Armenia in quanto Stato membro del Consiglio d’Europa. 

Il Segretario generale Jagland ha garantito il sostegno dell’Organizzazione al programma di riforma dell’Armenia.

Nei prossimi giorni, una delegazione di esperti del Consiglio d’Europa si recherà a Erevan per offrire consulenza e assistenza alla realizzazione delle necessarie riforme.


L'agenda L'agenda
19 settembre 2019 STRASBURGO (AGORA, Sala G03)

Premio Nord-Sud del Consiglio d’Europa

Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter