Indietro

Federazione russa: La Commissione Monitoraggio del Congresso ha esaminato il rapporto sulla democrazia locale e regionale

Congresso Oslo, Norvegia 8 luglio 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Federazione russa: La Commissione Monitoraggio del Congresso ha esaminato il rapporto sulla democrazia locale e regionale

La Commissione Monitoraggio, riunitasi a Oslo, Norvegia, il 3 luglio 2019, ha approvato una bozza di rapporto sulla situazione della democrazia locale e regionale nella Federazione russa, elaborata a seguito di due visite di monitoraggio effettuate nell’ottobre 2018 e nel marzo 2019.

I co-relatori, Jakob WIENEN (Paesi Bassi, PPE/CCE) e Stewart DICKSON (Regno Unito, GILD), hanno apprezzato il fatto che il principio dell’autonomia locale sia riconosciuto nella Costituzione e nella legislazione ordinaria. Hanno inoltre constatato i progressi compiuti dopo la pubblicazione dell’ultima raccomandazione del Congresso nel 2010, quali la riduzione del numero minimo di membri richiesto per la registrazione dei partiti politici, i vari strumenti per favorire la partecipazione dei cittadini e il rispetto dei diritti culturali ed educativi dei gruppi etnolinguistici.

Nel ricordare la specificità amministrativa e territoriale della Federazione russa, i co-relatori hanno tuttavia espresso preoccupazione su un certo numero di punti, tra cui in particolare la limitata libertà accordata ai candidati indipendenti e dell’opposizione di presentarsi alle elezioni amministrative e regionali, visto l’obbligo di raccogliere un numero importante di firme di sostegno, disposizione che il Congresso esorta ad abrogare.


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter