Back

Il Congresso chiede alla Polonia di ritirare le risoluzioni contro "l'ideologia LGBT" e di proteggere i diritti delle persone LGBTI

Congresso dei poteri locali e regionali Strasburgo 16 giugno 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Il Congresso chiede alla Polonia di ritirare le risoluzioni contro

Durante la sua 40ª Sessione, il 16 giugno 2021, il Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa ha esaminato la situazione delle persone LGBTI in Europa sulla base di un rapporto preparato da Andrew Boff (Regno Unito, ECR) e Yoomi Renström (Svezia, SOC/G/PD).

Il Congresso ha adottato una risoluzione e una raccomandazione sul ruolo delle autorità locali e regionali nella protezione delle persone LGBTI nel contesto dell'incremento dei discorsi d'odio e discriminazione anti-LGBTI, chiedendo ai governi centrali di sviluppare piani d'azione nazionali che rafforzino le misure antidiscriminatorie e per i diritti umani, includendo le persone LGBTI.

"In tutta Europa, i diritti e il riconoscimento delle persone LGBTI sono sotto pressione", ha affermato il relatore Andrew Boff.

"L'aumento dei discorsi d'odio sta creando divisioni tra i cittadini delle nostre città e regioni. In risposta, le autorità locali e regionali devono rafforzare i diritti sociali e il benessere dei loro cittadini LGBTI, nonché promuovere il dialogo. Abbiamo il dovere verso tutti i nostri concittadini di creare società che siano inclusive", ha aggiunto.

Il Congresso ha anche adottato una risoluzione sul ruolo delle autorità locali per quanto riguarda la situazione e i diritti delle persone LGBTI in Polonia a seguito di una missione d'inchiesta nel novembre 2020.

"Dal 2019, più di 90 città e regioni polacche hanno approvato risoluzioni che si dichiarano libere dalla cosiddetta 'ideologia LGBT'. Il ruolo dei politici locali eletti non è quello di legittimare il rifiuto delle persone LGBTI. Il loro ruolo è quello di promuovere la diversità e sostenere i diritti umani. Abbiamo chiesto alle autorità locali polacche di annullare tali risoluzioni e dichiarazioni", ha dichiarato il relatore.

In questa occasione il Presidente del Congresso Leendert Verbeek ha espresso timore per i preoccupanti sviluppi sul fronte sociale e politico. "L'aumento dei discorsi d'odio e discriminazione anti-LGBTI è uno di questi ed è davvero molto preoccupante apprendere della legislazione approvata ieri dal Parlamento ungherese, in particolare in un momento in cui l'Ungheria presiede il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa" ha aggiunto.

Discorso di Andrew Boff sul primo rapporto (disponibile solo in inglese)

Discorso di Andrew Boff sul rapporto d'inchiesta sulla Polonia (disponibile solo in inglese)

Maggiori informazioni a seguire.

 

*** 40ª Sessione del Congresso (seconda parte) ***

File della 40ª Sessione - Ordine del giorno - Documenti : ING | FRA | TED | ITA | RUS - Video e foto


follow us follow us

       

Galleries Galleries
galleries link
Facebook Facebook
@coe on Twitter @coe on Twitter