Indietro

Il Segretario generale invita gli Stati ad aderire al Centro Nord-Sud per essere meglio in grado di affrontare le sfide mondiali

Centro Nord-Sud Strasburgo 10 dicembre 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Il Segretario generale invita gli Stati ad aderire al Centro Nord-Sud per essere meglio in grado di affrontare le sfide mondiali

Nel prendere la parola in occasione di un evento organizzato a Strasburgo per celebrare il 30° anniversario del Centro Nord-Sud di Lisbona, Marija Pejčinović Burić, Segretario generale del Consiglio d’Europa, ha invitato gli Stati europei e i paesi limitrofi ad aderire al Centro Nord-Sud del Consiglio d’Europa, per dotarsi di ulteriori mezzi atti ad affrontare meglio le grandi sfide del nostro tempo, quali il populismo e la radicalizzazione, i cambiamenti climatici, i conflitti e l’instabilità, e i flussi migratori che ne derivano.

“Queste sfide contemporanee non si fermano alle nostre frontiere o regioni, ma riguardano sia gli Stati membri del Consiglio d'Europa che i nostri paesi limitrofi. Sarà grazie all’aumento dei suoi Stati membri che il Centro Nord-Sud potrà ampliare la sua azione e perseguire obiettivi più ambiziosi. Oggi, la missione del Centro Nord-Sud è più urgente che mai”, ha dichiarato il Segretario generale Marija Pejčinović Burić.

Il "Centro europeo per l'interdipendenza globale e la solidarietà del Consiglio d'Europa", incoraggia il dialogo tra i paesi dell'emisfero settentrionale e meridionale, sensibilizza all'interdipendenza e promuove la stabilità. È stato creato nel quadro di un “Accordo parziale allargato”, che consente l’adesione di Stati non membri del Consiglio d’Europa. Conta attualmente 21 Stati membri: Algeria, Andorra, Azerbaigian, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Capo Verde, Croazia, Cipro, Grecia, Santa Sede, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Montenegro, Marocco, Portogallo, Romania, San Marino, Serbia, Spagna e Tunisia.


Eventi Eventi
29 September-1 October, Strasbourg

Implementing ECHR judgments

29 September, online meeting (4 p.m. CEST)

Webinar on “Gender Sensitive Drug Policy Responses”

28 September, online meeting (2:30 to 5 p.m. CEST)

The Congress Statutory Forum holds a remote meeting

Seguici Seguici

       

Gallerie foto Gallerie foto
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter