Back

Anders Samuelsen: "La Corte deve poter assicurare il più alto grado di protezione dei diritti fondamentali "

Sessione dell'Assemblea parlamentare Strasburgo 25 aprile 2018
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Anders Samuelsen

Anders Samuelsen

Rivolgendosi oggi all’Assemblea, Anders Samuelsen, Ministro degli Affari esteri danese e Presidente del Comitato dei Ministri, ha sottolineato l’importanza della Dichiarazione politica adottata il 13 aprile a Copenaghen dai 47 Stati membri, sulla continua riforma del sistema europeo dei diritti umani, principale priorità della Presidenza danese.

“La Dichiarazione di Copenaghen indica chiaramente che la responsabilità primaria di garantire i diritti umani spetta ai governi, ai parlamentari e ai tribunali degli Stati membri”, ha affermato.

“Allo stesso tempo, miglioreremo la capacità della Corte europea dei diritti dell’uomo di svolgere il suo lavoro in modo più efficiente ed equilibrato, affinché possa assicurare il più alto grado di protezione dei diritti fondamentali”, ha dichiarato, sottolineando “la necessità di potenziare il dialogo tra tutte le parti interessate sui rispettivi ruoli”.

Samuelsen ha inoltre esaminato gli eventi organizzati nel quadro della Presidenza danese e i risultati raggiunti in relazione alle sue altre priorità, ovvero diritti delle persone con disabilità, pari opportunità, coinvolgimento dei giovani nel dibattito democratico e lotta contro la tortura.


Follow us Follow us

       

Galleries Galleries
galleries link
Facebook Facebook
@coe on twitter @coe on twitter