Back

GRECO: prospettive dopo 20 anni di lotta contro la corruzione

Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) Strasburgo 16 giugno 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
GRECO: prospettive dopo 20 anni di lotta contro la corruzione

L’organismo di lotta contro la corruzione del Consiglio d’Europa (GRECO) terrà una conferenza il 17 giugno per segnare il suo 20esimo anniversario. Organizzato sotto gli auspici della Presidenza francese del Comitato dei Ministri, l’evento sarà incentrato sui risultati conseguiti dal GRECO nell’assistere gli Stati a migliorare la loro capacità di prevenire e combattere la corruzione, valutare le sfide attuali e prevedere i problemi emergenti.

Una delle sessioni verterà sulle sfide associate alla prevenzione della corruzione e alla promozione dell’integrità delle funzioni esecutive apicali nei governi centrali, che figurano tra le tematiche affrontare dal GRECO nel suo quinto ciclo di valutazione.

Il Segretario generale Thorbjørn Jagland, la Ministra della Giustizia francese Nicole Belloubet e la Presidente dell’Assemblea parlamentare Liliane Maury Pasquier apriranno l’evento insieme a Thea Tsulukiani, Ministra della Giustizia georgiana, Etilda Gjonaj, Ministra della Giustizia albanese, Laurent Anselmi, Ministro della Giustizia del Principato di Monaco, e Marin Mrčela, Presidente del GRECO. Frans Timmermans, Vice Presidente della Commissione europea, pronuncerà un discorso. 

Il GRECO, istituito attraverso una Risoluzione adottata a maggio 1999 da 17 Stati membri del Consiglio d’Europa, ha l’obiettivo di migliorare la capacità dei suoi membri di lottare contro la corruzione monitorando la loro conformità alle norme anti-corruzione. Da allora, il GRECO ha aiutato i suoi membri a individuare le carenze nelle politiche anti-corruzione nazionali, invitandoli a intraprendere le necessarie riforme legislative, istituzionali e pratiche. Il GRECO riunisce attualmente i 47 Stati membri del Consiglio d’Europa, la Bielorussia e gli Stati Uniti d’America.

Dopo la conferenza, il GRECO terrà una riunione plenaria dal 17 al 21 giugno pomeriggio per discutere dei rapporti di valutazione sulla prevenzione della corruzione a livello di governi centrali, incluse le funzioni esecutive apicali, e sull’applicazione delle leggi in Danimarca, Spagna e Slovacchia. All’ordine del giorno figurano anche i rapporti di conformità, riguardanti diversi cicli di valutazione, su Svizzera, Danimarca, Russia, Portogallo, Belgio, Spagna, Germania, Lituania, Malta, Islanda e Romania (compreso il controllo successivo della valutazione ad hoc della Romania). Il GRECO esaminerà inoltre una proposta volta a realizzare una valutazione ad hoc d’urgenza della Grecia. Infine, il GRECO si pronuncerà in merito alla richiesta da parte dell’Unione europea di ottenere lo status di osservatore.


Events Events
follow us follow us

       

Galleries Galleries
galleries link
Facebook Facebook
@coe on Twitter @coe on Twitter