Dettagli del Trattato n°090

Convenzione europea per la repressione del terrorismo
Titolo Convenzione europea per la repressione del terrorismo
Riferimento STE n°090
Apertura del trattato Strasburgo, 27/01/1977  - Trattato aperto alla firma degli Stati membri del Consiglio d’Europa
Entrata in vigore 04/08/1978  - 3 Ratifiche.
Riassunto

La Convenzione tende ad agevolare l’estradizione degli autori di atti di terrorismo. A tale scopo, indica i reati che le parti si impegnano a non considerare come reato politico, come reato connesso ad un reato politico o come reato inspirato da motivi politici. Si tratta di atti di una particolare gravità, quali il dirottamento di una aereo, il rapimento di bambini, la presa di ostaggi o l’uso di bombe, granate, bombe volanti, lettere o pacchi bombe, che siano pericolosi per le persone. Ancora, la Convenzione permette alle Parti di non considerare come delitto politico ogni grave atto di violenza diretto contro lo vita, l’integrità fisica o la libertà delle persone.

In ogni caso, la Convenzione non obbliga le parti ad estradare una persone che rischia di essere perseguita o punita per la razza, la religione, la nazionalità o le opinioni politiche.

Testi ufficiali
Testi DE, IT, RU
Link correlati Firme e ratifiche
Riserve et Dichiarazioni
Rapporto esplicativo
Protocolli
Testi correlati
Siti correlati
Condividi
Fonte: Ufficio dei Trattati, http://conventions.coe.int - * Disclaimer.