Indietro

Regno Unito - Coinvolgimento pubblico sulla scienza del cervello, la tossicodipendenza e le droghe (2007)

Regno Unito - Coinvolgimento pubblico sulla scienza del cervello, la tossicodipendenza e le droghe (2007)

Contesto, promotore e partecipanti

Nel 2006, l'Accademia delle Scienze Mediche (AMS) ha lanciato un'indagine indipendente sulle questioni sociali, sanitarie, di sicurezza e ambientali che erano state identificate in un precedente rapporto, DrugsFutures 2025?, pubblicato nel 2005.

Le attività di coinvolgimento pubblico drugsfutures si sono svolte da gennaio ad aprile 2007 e hanno coinvolto gruppi specifici che includevano genitori di bambini con ADHD, studenti, insegnanti, tossicodipendenti ed ex tossicodipendenti, anziani, giovani e persone con problemi di salute mentale.

Obiettivo: Esplorare le speranze e le preoccupazioni di un ampio spaccato di pubblico sulle questioni attuali e future relative alla scienza del cervello, alla dipendenza e alle droghe.


La domanda

Il programma di coinvolgimento pubblico intendeva concentrarsi sulle aree in cui la tossicodipendenza, la scienza del cervello e le droghe si sovrappongono, coprendo i tre tipi di droghe identificati nel rapporto Foresight originale: droghe illegali e legali "ricreative", farmaci per la salute mentale e una nuova categoria di sostanze denominate "potenzianti della cognizione" che potrebbero potenziare le prestazioni del cervello in modi specifici, come il miglioramento della memoria a breve termine o la velocità del pensiero.

Sono state poste domande specifiche sulla base dei seguenti scenari: droghe e giovani, droghe per un cervello più intelligente, droghe e legge.


Metodo

Un gruppo di lavoro è stato istituito dall'Accademia delle Scienze Mediche per sostenere la sua revisione indipendente delle questioni sociali, sanitarie, di sicurezza e ambientali sollevate dai progressi scientifici nella scienza del cervello, nella tossicodipendenza e nelle droghe. La composizione del gruppo di lavoro doveva riflettere la diversità delle questioni da esplorare e comprendeva esperti di epidemiologia, medicina, neuroscienze, psichiatria, psicologia, farmacologia, filosofia e diritto.

Il Gruppo di lavoro si è consultato con le organizzazioni interessate (ad esempio, scienziati, finanziatori della ricerca, professionisti della salute, enti di beneficenza e gruppi di pazienti) sulle questioni che possono sorgere dagli attuali e futuri sviluppi scientifici.

C'è stata una vasta gamma di tipi di eventi, con un lancio pubblico a Londra (113 partecipanti), 19 brevi (2 ore) workshop di sensibilizzazione (146 partecipanti) in tutto il Regno Unito, 5 workshop regionali in tutto il Regno Unito (180 partecipanti) ciascuno incentrato su un argomento diverso (ad esempio, la legge, la salute mentale), e un Brainbox - due sessioni di 2 giorni a distanza di sei settimane per discussioni più approfondite su tutti e 5 gli argomenti dei workshop regionali (25 partecipanti). Gli eventi di sensibilizzazione, alcuni dei quali prevedevano presentazioni da parte dei tossicodipendenti e degli stessi ex tossicodipendenti, comprendevano la consultazione delle parti interessate e l'esame di esperti contemporaneamente.


Caratteristiche degne di nota e lezioni apprese

Il progetto è stato valutato a fondo. Di seguito vengono citate alcune caratteristiche degne di nota sul valore per i partecipanti pubblici (per maggiori informazioni, si veda la valutazione completa del progetto):

  • il processo ha funzionato bene per i partecipanti pubblici. Nel complesso, gli intervistati sono stati molto soddisfatti del processo e del modo in cui è stato gestito. Il processo ha coinvolto le persone in modo efficace,
  • i partecipanti hanno ritenuto che il processo sia stato molto piacevole, informativo e proficuo. La qualità della discussione, l'interesse e l'entusiasmo dei partecipanti sono stati elevati,
  • i partecipanti hanno imparato qualcosa di nuovo. Molti hanno anche detto che essere coinvolti ha chiarito il loro pensiero e ha influenzato le loro opinioni sulle droghe e sui problemi di salute mentale,
  • c'è stato un aumento dell'entusiasmo per il coinvolgimento futuro. Grazie al coinvolgimento in questo processo, quasi tutti gli intervistati sono stati più disposti a partecipare a discussioni su questioni politiche future. Quasi tutti gli intervistati hanno anche ritenuto importante coinvolgere il pubblico nella discussione di questo tipo di questioni, e molti hanno espresso l'auspicio che in futuro si svolgano più eventi di questo tipo,
  • molti partecipanti hanno apprezzato il fatto di avere voce in capitolo e di essere ascoltati dall'Accademia delle Scienze Mediche e hanno ritenuto di poter dare un contributo alle politiche pubbliche e influenzare le decisioni future.

Impatto

  • Una delle priorità pubbliche, sulla necessità di una ricerca sulla tossicodipendenza come malattia, è stata raccolta dall'Accademia delle Scienze Mediche e un nuovo finanziamento di 8 milioni di sterline è stato reso disponibile dal Medical Research Council per fare quella ricerca,
  • nel luglio 2009, il Consiglio consultivo sull'uso improprio delle droghe (Home Office) ha avviato una revisione dettagliata della sicurezza e della regolamentazione dei potenzianti della cognizione, che è stata sollevata come priorità di ricerca dai partecipanti pubblici al suo progetto,
  • il dialogo ha aumentato le informazioni disponibili sul perché alcuni interventi legali sull'uso di droghe non funzionano,
  • il dialogo ha influenzato e migliorato direttamente il rapporto finale dall'Accademia delle Scienze Mediche sulla scienza del cervello, tossicodipendenza e droghe al governo. I partecipanti pubblici hanno potuto rintracciare il loro contributo nella relazione finale.