Gli sviluppi nel campo della biomedicina promettono notevoli benefici per gli individui, per la società e per le generazioni future. Il perseguimento di questi benefici, tuttavia, comporta spesso significative sfide etiche e sociali Ciò può dipendere da decisioni prese in un contesto di incertezza scientifica e di valori contrastanti, ma che possono avere implicazioni di vasta portata Molti sviluppi biomedici hanno il potenziale per produrre profondi cambiamenti nell'ambiente sociale ed economico. Possono sfidare e potenzialmente riconfigurare le norme della vita ordinaria. Questo è il motivo per cui le direzioni prese dagli sviluppi biomedici, e il modo in cui i rischi e i potenziali benefici sono distribuiti, sono di profondo interesse pubblico.

Il Comitato di Bioetica del Consiglio d'Europa (DH-BIO) ha prodotto questa guida per aiutare gli Stati membri a promuovere il dibattito pubblico In questo documento e nell'articolo 28 della Convenzione di Oviedo il concetto generale di "dibattito pubblico" è utilizzato per descrivere le interazioni discorsive nella sfera pubblica (cioè non in un contesto professionale) attraverso le quali individui e gruppi possono identificare, esplorare e risolvere i loro diversi interessi in questioni che li riguardano (o potenzialmente li riguardano) tutti). in questo campo. Il suo scopo è quello di fornire una guida a coloro che si assumono la responsabilità di avviare o sostenere il dibattito pubblico e a coloro che rispondono ad esso attraverso le politiche pubbliche. Tra questi vi sono i responsabili delle decisioni all'interno degli Stati membri, i funzionari governativi e le autorità pubbliche, i comitati etici nazionali, le istituzioni educative e accademiche e altre organizzazioni pertinenti.


ESEMPI :