Back

Attuazione delle sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo: ultime decisioni del Comitato dei Ministri

Comitato dei Ministri Strasburgo 2 ottobre 2020
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Attuazione delle sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo: ultime decisioni del Comitato dei Ministri

Le ultime decisioni sull’attuazione delle sentenze e decisioni della Corte europea dei diritti dell'uomo sono state pubblicate dal Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa.

Il Comitato ha adottato 27 decisioni riguardanti 13 Stati membri, incluso sei risoluzioni interinali* concernenti i seguenti casi:

Il Comitato ha adottato 19 risoluzioni finali** su 95 sentenze e decisioni della Corte europea relative a 11 Stati.

Il Comitato ha inoltre adottato un elenco indicativo dei casi che saranno esaminati alla sua prossima riunione regolare (1-3 dicembre 2020)

Contesto

In virtù dell’art. 46 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, gli Stati membri del Consiglio d’Europa sono tenuti ad applicare le sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo.

Il Comitato dei Ministri supervisiona l'esecuzione delle sentenze sulla base delle informazioni fornite dalle autorità nazionali competenti, i ricorrenti, le ONG e le parti interessate.


Sito web del Servizio di esecuzione delle sentenze


Video: il processo di supervisione


 Schede paesi

 

*Una risoluzione interinale è una forma di decisione adottata dal Comitato dei Ministri per superare situazioni più complesse che meritano un'attenzione particolare.

** Una risoluzione finale è una decisione con cui il Comitato dei Ministri decide di chiudere la vigilanza dell'esecuzione di una sentenza, considerando che lo Stato convenuto ha adottato tutte le misure necessarie per rispondere alle violazioni constatate dalla Corte.


follow us follow us

       

Galleries Galleries
galleries link
Facebook Facebook
@coe on Twitter @coe on Twitter