Details of Treaty No.183

European Convention for the Protection of the Audiovisual Heritage
Title European Convention for the Protection of the Audiovisual Heritage
Reference ETS No.183
Opening of the treaty Strasbourg, 08/11/2001  - Treaty open for signature by the member States and by the other States Parties to the European Cultural Convention, and by the European Union, and for accession by the other non-member States
Entry into Force 01/01/2008  - 5 Ratifications including 4 member States.
Summary

La Convenzione rientra nel quadro delle attività del Consiglio d’Europa finalizzate alla cooperazione culturale, nel cui ambito è sempre stato rilevante l’interesse di promuovere il cinema europeo. Va a completare la Convenzione europea sulla co-produzione cinematografica del 2 ottobre 1982 (STE no. 147) e di altre risoluzioni concernenti lo stesso soggetto.

La Convenzione e il suo Protocollo sono l’obbligo legale del deposito di qualsiasi materiale di immagini in movimento prodotto o co-prodotto e reso disponibile al pubblico in ogni Stato firmatario. Tale disposizione relativa al deposito non implica unicamente l’obbligo di depositare una copia in un archivio ufficiale, ma ugualmente di curare il materiale e provvedere alla sua conservazione. Inoltre, il materiale deve poter essere consultato per scopi universitari o di ricerca, fatte salve le norme internazionali o nazionali sul copyright.

La Convenzione e il suo Protocollo sono i primi strumenti internazionali vincolanti in materia. Introducono il concetto dell’archiviazione sistematica di opere audiovisive in archivi cinematografici, dove possono venir utilizzate le più recenti tecnologie di conservazione e di restauro per prevenirne il deterioramento sul lungo periodo.

Official Texts
Texts DE, IT, RU
Related links Signatures and ratifications
Reservations and declarations
Explanatory report
Protocols
Related texts
Related sites
  • Directorate General of Democracy - Media
Share
Source : Treaty Office on http://conventions.coe.int - * Disclaimer.