“Itinerario culturale del Consiglio d’Europa” certificato nel 2019

 

L’Itinerario della Liberazione dell’Europa è una rete internazionale della memoria che riunisce le principali regioni interessate dalla liberazione dall’occupazione nazista nel 1944-1945. L’Itinerario connette importanti siti storici della Seconda Guerra Mondiale in Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito e Repubblica Ceca.

L’Itinerario combina inoltre a livello Europeo un contenuto storico con un approccio plurinarrativo, il turismo della memoria e gli strumenti di trasmissione della stessa.

 

Patrimonio

Innervando un percorso culturale che collega diversi siti, regioni e luoghi della memoria europei, l’Itinerario della Liberazione dell’Europa contribuisce alla trasmissione della memoria e alla comprensione del secondo conflitto mondiale e della liberazione dall’occupazione nazista, nonché delle loro conseguenze di lunga durata sull’Europa e i suoi popoli.

 

Viaggiare oggi

L’Itinerario della Liberazione dell’Europa intende promuovere prodotti turistici innovativi e sostenibili all’interno della rete dei suoi membri al fine di rendere accessibile questo momento della storia europea ai visitatori - anche ai più giovani - dall’Europa ed oltre. Siti storici, storie personali ed il contributo di molteplici attività in ambito storico, turistico e dello sviluppo commerciale, sono alla base dei prodotti turistici sviluppati per i diversi pubblici di riferimento.

Valori del Consiglio d'Europa

La storia europea del XX secolo, l’eredità della Seconda Guerra Mondiale e della liberazione dall’occupazione nazista, nonché il suo ruolo nella futura costruzione di società pacifiche, democratiche ed inclusive, rappresentano il nucleo della missione dell’Itinerario della Liberazione dell’Europa.

Per mezzo d’una pluralità narrativa degli eventi storici, l’Itinerario intende rafforzare la consapevolezza nei confronti dei valori del Consiglio d’Europa in materia di diritti umani, Stato di Diritto, diversità culturale e lotta contro ogni forma di discriminazione.

 

“Liberation Route Europe” Internationale Fereniging Zonder Winstoogmerk
Sede sociale
Rue de Stassart, 131
BE-1050 Brussels (BELGIUM)
info@liberationroute.com

Rémi PRAUD, Direttore
r.praud@liberationroute.com

Jessica CASAGRANDE, Project e Communication Assistant
j.casagrande@liberationroute.com

Sito web ufficiale
www.liberationroute.com

Facebook
Liberation Route Europe

Twitter
@liberationroute


Con il sostegno di: